Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 19 Ottobre 2009
 
   
  APPROVATO IL PIANO PER L´EDILIZIA SANITARIA INDIVIDUATE LE PRIORITÀ - BORGO E VILLA IGEA - NEL PIANO CHE CONFERMA GLI IMPEGNI GIÀ ASSUNTI PER AMMODERNARE LA RETE OSPEDALIERA TRENTINA

 
   
  Trento, 19 ottobre 2009 - Su proposta dell´assessore alla salute e politiche sociali Ugo Rossi, la giunta ha approvato il piano degli investimenti per l’edilizia sanitaria per la legislatura in corso. Il piano approvato completa il primo stralcio già approvato con il provvedimento di quest´anno che conteneva, fra l’altro, l’elenco degli interventi anticrisi. Prevede investimenti per 147,225 milioni di euro. "Fermo restando che proseguono i progetti già programmati su tutta la rete ospedaliera - ha spiegato l´assessore Ugo Rossi - la novità del provvedimento odierno sta nell´aver indicato all´Azienda provinciale per i servizi sanitari le priorità temporali degli interventi, a cominciare dai presidi di Borgo Valsugana e di Villa Igea" . Rispetto al precedente piano per la Xiii Legislatura sono stati previsti alcuni nuovi interventi sui principali ospedali della rete del Servizio Sanitario provinciale. Questi alcuni degli interventi previsti: Ristrutturazione E Riorganizzazione Funzionale Dell’edificio Ex Villa Igea. Intervento necessario a seguito del trasferimento del Cto presso l’Ospedale S. Chiara che prevede oltre alla creazione del Day Surgery, ed altri interventi sui piani, anche la previsione di 40 posti letto di lungodegenza per il soddisfacimento del fabbisogno provinciale che risulta sempre più in aumento. Ospedale Di Rovereto. Nell’ambito dell’intervento generale di ristrutturazione dell’ospedale, che prevede una serie di interventi relativi ai laboratori, alla nuova dialisi, con il presente piano viene data precedenza all’edificio degenze, con interventi di ristrutturazione delle stesse, mettendo in primo piano le esigenze di comfort dei cittadini. Ospedale Di Borgo Valsugana. Tenuto conto delle nuove valutazioni effettuate sulla riorganizzazione complessiva del nosocomio, con il presente piano viene data priorità all’ampliamento dell’edificio poliambulatorio, all’ampliamento dell’edificio principale nel quale, in continuità con l’esigenza di tutela primaria dei cittadini, viene data precedenza alle degenze. Queste alcune delle cifre previste: Totale Piano Xiv Legislatura euro 147,225 milioni di cui: totale area di priorità (opere finanziate) euro 105,359 milioni; totale area d’inseribilità (opere programmate) euro 41,866 milioni. Opere Nuove previste dal presente Piano: Sistemazione delle degenze dell’Ostetricia/ginecologia del S. Chiara (spesa euro 4 m. Ni); Riorganizzazione funzionale ex Villa Igea (spesa euro 10 m. Ni); Ristrutturazione degenze e interventi sui laboratori Ospedale Rovereto (spesa euro 16 m. Ni); Messa a norma complessiva del S. Chiara e dell’Ospedale di Rovereto (spesa euro 12 m. Ni); Realizzazione Casa della Salute di Predazzo (spesa euro 3 m. Ni); Riorganizzazione del Centro di Salute mentale di via Petrarca – Trento (spesa euro 1 m. Ne); Realizzazione nuova Rmn presso s. Chiara (spesa euro 1,5 m. Ni); Realizzazione nuova dialisi presso ospedale Rovereto (spesa euro 1,5 m. Ni); Interventi minori - compreso piano anticrisi (spesa euro 14,8 m. Ni) . .  
   
 

<<BACK