Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 15 Dicembre 2009
 
   
  UFFICIALE L’INIZIO DEL PROGRAMMA EUROPEO DI LEASING DI VEICOLI IBRIDI PLUG-IN LA CONSEGNA DELLA PRIMA NUOVA PRIUS IBRIDA PLUG-IN AL SINDACO DI STRASBURGO

 
   
  Tokyo, 15 dicembre 2009 - Ieri la consegna da parte di Toyota della prima unità europea della nuova generazione Ibrida Plug-in di Prius a Mr. Roland Ries, Sindaco di Strasburgo (Francia), nel corso di una cerimonia tenutasi a Tokyo. La consegna rappresenta l’inizio di una dimostrazione su larga scala grazie alla partnership tra Toyota, Edf e la Città e Comunità Urbana di Strasburgo, che coinvolgerà circa 100 Veicoli Ibridi Plug-in (Phv). Il progetto fa parte del programma limitato di leasing di Phv da parte di Toyota in Europa, attraverso il quale circa 200 veicoli verranno forniti a clienti selezionati, sia pubblici che privati, in più di 10 paesi tra cui Francia, Regno Unito, Portogallo, Olanda e Germania. “La tecnologia Ibrida Plug-in rappresenta, per le nostre strade, un fattore chiave di avvicinamento alla mobilità sostenibile”, queste le parole pronunciate dal Vice-presidente Esecutivo della Toyota Motor Corporation (Tmc) Takeshi Uchiyamada alla cerimonia di consegna. “Basato sulla trasmissione full hybrid Toyota, il Phv rappresenta oggi il modo più efficace per incrementare l’utilizzo dell’elettricità nel trasporto personale. Ora dobbiamo capire che tipo di accoglienza riserverà il mercato a questa nuova tecnologia, e siamo onorati di avere con noi a bordo la Città di Strasburgo come uno dei partner fondamentali in questo ambizioso progetto. ” In occasione di questo evento il Presidente dell’Edf Henri Proglio sottolinea come il gruppo Edf, uno degli attori principali nell’ambito dello sviluppo sostenibile grazie alla produzione di elettricità a basso contenuto fossile, abbia l’immenso piacere di costruire la mobilità del domani insieme al gruppo Toyota e alle istituzioni locali: “La dimostrazione a Strasburgo rappresenta una tripla premiere mondiale, che vedrà il primo collaudo di un centinaio di Phv con batterie a ioni di litio dotati di un’innovativa infrastruttura di carica. ” “Toyota e Edf hanno deciso di scegliere Strasburgo per ospitare questa innovativa sperimentazione confermando così il ruolo pionieristico di questa città in fatto di mobilità sostenibile ed ecologica. ” Queste le parole di Roland Ries, Sindaco della città. “Rappresenta un riconoscimento internazionale delle iniziative rivolte alla mobilità sostenibile, iniziate più di 20 anni fa. La presenza di questi veicoli ibridi plug-in di nuova generazione sul nostro territorio urbano apriranno un nuovo capitolo della nostra politica dei trasporti. È il logico proseguimento di precedenti iniziative prese dalla capitale europea, come l’arrivo del tram nel 1994, lo sviluppo del ‘car-sharing’ e la promozione della bicicletta, che contribuiscono insieme alla riduzione di dannose emissioni di gas. ” Questo progetto ha ottenuto un sostegno finanziario attraverso il Fondo di Ricerca gestito dal Dipartimento per la Gestione dell’Ambiente e dell’Energia francese Ademe. Si tratta di parte del progetto globale di Toyota che vede l’impiego di ulteriori 600 veicoli Prius Plug-in in Giappone, Stati Uniti, Canada e Australia. L’obiettivo principale del gruppo Toyota è di studiare sempre più a fondo la tecnologia e le prestazioni dei Veicoli Ibridi Plug-in. L’obiettivo dell’Edf è di valutare le differenti opzioni operative per le infrastrutture di ricarica. Il fine comune è di allargare la conoscenza e l’accettazione da parte dei consumatori per poter preparare un’ampia commercializzazione futura. Per tale dimostrazione, Edf e la consociata Electricité de Strasbourg (Es) parteciperanno a una partnership tecnica e finanziaria insieme a tutti gli azionisti, permettendo così la costruzione di diverse centinaia di punti di ricarica presso le abitazioni degli utenti, le strutture dei partner, i parcheggi e le strade pubbliche. Alcuni veicoli saranno equipaggiati con un innovativo sistema di ricarica, sviluppato dalla Edf, in grado di assicurare la comunicazione tra presa di corrente e veicolo, l’identificazione del veicolo e il flusso dell’energia, assicurando contemporaneamente una ricarica in tutta sicurezza. La Città e la Comunità Urbana di Strasburgo avranno in leasing 5 Phv e sovvenzioneranno la costruzione di punti di ricarica pubblici, oltre a garantire il proprio sussidio alla società locale di ‘car-sharing’ per il leasing di 3 Phv. Gli altri veicoli verranno ceduti a varie istituzioni pubbliche e società private. Un veicolo ibrido Plug-in utilizza la tecnologia ibrida Toyota, con l’ulteriore beneficio della batteria ricaricabile da una presa di corrente standard. Il Phv Toyota offre “il meglio di ciascuna delle due realtà”: sulle brevi distanze può essere guidato come veicolo elettrico, offrendo una guida silenziosa e con zero emissioni di Co2. Per le lunghe distanze, il Phv funziona come un veicolo ibrido convenzionale, garantendo tutti i vantaggi della tecnologia full-hybrid Toyota, come le basse emissioni ed i minori consumi, ma anche un’eccellente performance di guida. Toyota prevede per il Phv un’efficienza di carburante senza paragoni, e di conseguenza un livello di emissioni da record, se messo a confronto con i veicoli disponibili sul mercato attuale. Basata sulla terza generazione di Prius, la nuova Prius Ibrida Plug-in è equipaggiata con una batteria a ioni di litio e rilascia soltanto 59g di Co2 per km nel Nuovo Ciclo di Guida Europeo. Nel contesto della partnership Edf-toyota, le prove su strada in Europa dei Veicoli Ibridi Plug-in sono iniziate in Francia nell’autunno 2007 e poi allargate al Regno Unito nel 2008. .  
   
 

<<BACK