Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 15 Dicembre 2009
 
   
  PREMIO INFN PER LA MIGLIOR TESI DI DOTTORATO A FABRIZIO BOFFELLI IL FISICO E RICERCATORE PAVESE HA FORNITO NUOVI DATI PER IL TELESCOPIO SPAZIALE ITALIANO AGILE

 
   
  Pavia, 15 dicembre 2009 - “Migliore tesi di dottorato nel campo della Fisica Astroparticellare” per il dottor Fabrizio Boffelli, al quale l’Infn Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ha conferito il Premio Nazionale "Bruno Rossi" 2009, per la tesi discussa presso l´Università di Pavia, dal titolo "The on-ground calibration of Agile satellite and the study of Very High Energygamma-ray sources". Il lavoro di tesi del dottor Boffelli si è svolto nell’ambito della missione Agile (Astrorivelatore Gamma ad Immagini Leggero), telescopio spaziale italiano dedicato allo studio del cielo osservabile ad energie molto alte. Agile è stato lanciato il 23 Aprile 2007 e sta ottenendo importanti risultati scientifici per l’intera comunità astrofisica nazionale e internazionale. “Nella tesi – spiega Fabrizio Boffelli – mi sono occupato, oltre che degli ipotetici studi che Agile può condurre in sinergia con altri Telescopi e Satelliti (studi dedicati a oggetti a volte enigmatici come resti di supernovae, gamma-ray bursts, nuclei galattici attivi, quasar, ecc. , che emettono radiazione gamma a energie elevatissime) della calibrazione a terra del Satellite stesso. Essa è stata infatti una fase essenziale e fondamentale per comprendere e ottimizzare al meglio tutti i dati che il Satellite avrebbe raccolto una volta posto in orbita. Ho svolto il lavoro di tesi di dottorato presso il Dipartimento di Fisica Nucleare e Teorica dell’Università degli Studi di Pavia, avvalendomi anche di un’associazione con l’Inaf (Istituto Nazionale di Astrofisica) e l’Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare). ” Il premio nazionale “Bruno Rossi” 2009 è stato bandito dall’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) per ricordare la figura di Bruno Rossi (1905-1993), un fisico che diede contributi fondamentali alla fisica delle particelle elementari mediante lo studio dei raggi cosmici. Fra le sue prime scoperte lo studio del decadimento del muone e la misura della sua vita media; si occupò in seguito delle nuove possibilità di ricerca offerte dai veicoli spaziali; fu tra i primi a scoprire sorgenti di raggi X al di fuori del sistema solare; fornì contributi straordinari all’insegnamento della Fisica e al perfezionamento di strumentazione elettronica per la ricerca. La premiazione si è svolta lo scorso 30 novembre a Napoli, alla presenza di scienziati provenienti da tutta Italia. .  
   
 

<<BACK