Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 24 Maggio 2010
 
   
  IL DUOMO E LA CITT¨¤: IL PRESIDENTE DELLA VENERANDA FABBRICA DEL DUOMO DI MILANO PROPONE UNA INNOVATIVA STRATEGIA CULTURALE.

 
   
  Milano, 24 maggio 2010 - Da giugno con Vivilduomo la possibilit¨¤ di partecipare a concerti straordinari sulle terrazze della Cattedrale per contribuire al restauro della Guglia Maggiore. Il mondo ¨¨ alla ricerca di simboli forti e di valori condivisi che l¡¯aiutino a superare il difficile momento che stiamo attraversando. La citt¨¤ di Milano ¨¨ fortunata: ha il Duomo, un simbolo antico ed amato che, dal 1386, di generazione in generazione, ne ¨¨ la bandiera ed il suo ¡°marchio¡± riconosciuto in tutto il mondo. La Veneranda Fabbrica, l¡¯ente che dalla fondazione del Duomo ne assicura la continuit¨¤ artistica e culturale, impegnandosi quotidianamente nella manutenzione, restauro e valorizzazione, vuole che, anche nel futuro, il Duomo abbia un posto da protagonista nella storia cittadina. All¡¯uopo, la Fabbrica lancia una strategia, orientata alla Citt¨¤ e al suo coinvolgimento, per sostenere in maniera innovativa i restauri. Per quest´anno ineludibile ¨¨ la necessit¨¤ dell¡¯intervento sulla Guglia Maggiore. A oltre quarant¡¯anni di distanza dall¡¯ultimo restauro (1965) la Guglia che sorregge la Madonnina ¨¨ in condizione di degrado strutturale e decorativo tale da non permettere un ulteriore rinvio del cantiere di manutenzione e messa in sicurezza, che prevede l¡¯allestimento di un eccezionale ponteggio di quasi 40 metri di altezza, e un costo di oltre 8 milioni di euro. Il prof. Angelo Caloia, da due anni Presidente della Fabbrica, e il Consiglio di Amministrazione, hanno fortemente voluto Vivilduomo, per coinvolgere la citt¨¤ e il pubblico nazionale e internazionale in un programma di iniziative che valorizzino e aprano a tutti il monumento simbolo di Milano. L¡¯obiettivo ¨¨ far vivere il Duomo come grande luogo di cultura e arte, nella convinzione che scoprire e conoscere lo straordinario patrimonio della Cattedrale e della sua Fabbrica (Cave di Candoglia, Cantieri, Museo del Duomo, Archivio e Cappella Musicale) significa anche diventare consapevoli dell¡¯incessante opera di cura e valorizzazione di cui il monumento necessita. Aderire a Vivilduomo ¨¨ un gesto alla portata di tutti. Significa partecipare concretamente alla conservazione della Cattedrale, a fianco della Veneranda Fabbrica: dal 24 maggio 2010 sar¨¤ possibile effettuare una donazione per il restauro della Guglia maggiore. Commenta il Presidente: ¡°Vivilduomo vuole alimentare la dimensione della partecipazione: il Duomo ha bisogno che i milanesi ©\ e non solo ¨C vivano le sue attivit¨¤¡±. Lo spirito di Vivilduomo ha fatto s¨¬ che straordinari artisti abbiano dato la loro disponibilit¨¤ a partecipare ai grandi Eventi sulle Terrazze del Duomo. Il noto compositore Maurizio Fabrizio ha composto per l´inaugurazione del 15 di giugno la partitura Everyman, che sar¨¤ interpretata in prima mondiale da Angelo Branduardi, Mango, Laura Valente, Katia Starita e Omero Antonutti . In luglio Jos¨¨ Carreras canter¨¤ con il Grupo Alturas la Misa Criolla di Ariel Ramirez. Tra le iniziative, anche un concerto all¡¯insegna della grande musica classica con brani di Mozart, Vivaldi e Pergolesi. Per avvicinarsi ulteriormente alla Citt¨¤, la Veneranda Fabbrica presenta, per la prima volta nella sua storia, il Bilancio di Missione, relativo all¡¯esercizio del 2009. Esso ribadisce la trasparenza della gestione della Fabbrica nel suo servizio alla collettivit¨¤, su precisa indicazione del Consiglio di Amministrazione. ¡°Vogliamo dare chiaramente conto dei grandi sforzi che la Fabbrica compie e dei benefici concreti che apporta alla citt¨¤¡± dichiara il Prof. Caloia. Il Bilancio stima che il valore aggiunto che il Duomo restituisce direttamente alla collettivit¨¤ ¨¨ di oltre 300 milioni di euro all¡¯anno, a fronte dei quali gli enti locali nel periodo a partire dal 2002 ©\ data della interruzione dello storico finanziamento del Comune di Milano ¨C hanno garantito finanziamenti per meno di 1 milione di euro complessivi. Anche la legge statale 444/98, che garantiva un contributo per 5 milioni di euro per 10 anni, ¨¨ scaduta e, ad oggi, non ¨¨ stata rinnovata. Vivilduomo e il Bilancio di Missione sono l¡¯occasione per ribadire che nessun grande monumento del mondo riesce ad auto©\sostenersi senza il concorso pubblico, tanto pi¨´ giustificato quanto pi¨´ il monumento ha ricadute cos¨¬ importanti per la collettivit¨¤. Conclude il Prof. Caloia: ¡°Stiamo lavorando per portare il Duomo di Milano al centro del grande processo di cambiamento e innovazione che la Citt¨¤ sta intraprendendo: siamo sicuri che la gente, gli amanti del bello e le istituzioni comprenderanno il nostro sforzo e vorranno ¨C come ¨¨ successo per secoli ¨C partecipare e non far mancare il loro aiuto¡±.  
   
 

<<BACK