Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 24 Maggio 2010
 
   
  LA SICUREZZA STRADALE: OGGI A PAVIA UN CONFRONTO TRA EUROPA E AUSTRALIA

 
   
  Pavia, 24 maggio 2010 - Il Dottorato di Ricerca in Scienze Sanitarie e Formative Public Health and Education, coordinato da Alessandra Marinoni, insieme al Centro Interdipartimentale di Studi e Ricerche sulla Sicurezza Stradale, organizza il 24 maggio, ore 15, via Bassi 21, aula D un workshop dal titolo “La sicurezza stradale: confronto tra Europa e Australia”. Gli incidenti stradali rientrano oggi nel novero delle epidemie moderne più diffuse ma anche più evitabili. I fattori che aumentano il rischio di incorrere in incidenti stradali sono riconducibili a un sistema di quattro distinti elementi: umano, meccanico, antropico e ambientale. Mentre negli ultimi anni numerosi interventi sia normativi che tecnologici rivolti a due degli elementi del sistema sicurezza, l’ambiente e il veicolo, hanno portato a un miglioramento della sicurezza stradale, più difficile è intervenire sul fattore uomo, per sua natura molto complesso, e sul fattore antropico. Quali contromisure possiamo suggerire? Blackman Ross Dottorando Centre for Accident Research and Road Safety, Queensland University of Technology, Australia ; Marchetti Pierpaolo Dottore di Ricerca in Scienze Sanitarie e Formative; Marinoni Alessandra Direttore Cirss; Mauri Paolo Amministratore Delegato Asc Guida Sicura Quattro Ruote, Vairano (Pv); Morandi Anna Coordinatore tecnico Cirss; Orsi Chiara Dottorando Cirss, Università di Pavia. Apertura dei lavori Ing. Paolo Mauri; Evidenze di ricerche in Australia Dott. Ross Blackman; Evidenze di ricerche in Europa Dott.ssa Chiara Orsi; L´incidentalità stradale sulla base delle rilevazioni correnti Dott. Pierpaolo Marchetti; Moderatori: Prof.ssa Alessandra Marinoni Dott.ssa Anna Morandi.  
   
 

<<BACK