Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 18 Dicembre 2006
 
   
  AEROPORTO DI BOLZANO: DURNWALDER E WIDMANN INCONTRANO IL MEDIATORE FALK

 
   
  Bolzano, 18 dicembre 2006 - Le modalità operative e le prime indicazioni che porteranno a una valutazione complessiva sull´adeguamento dell´aeroporto di Bolzano, tenuto conto delle attuali divergenti opinioni sul progetto, sono state affrontate nel tardo pomeriggio del 15 dicembre a Bolzano dal presidente della Provincia Luis Durnwalder e dall´assessore alla Mobilità Thomas Widmann nell´incontro con Gerhard Falk, l´esperto che riveste il ruolo di "mediatore". A novembre, come noto, la Giunta provinciale ha affidato al professor Gerhard Falk di Klagenfurt il compito di predisporre una valutazione sull’adeguamento dell’aeroporto di Bolzano. Al cosiddetto "mediatore" viene chiesto di valutare la situazione della viabilità dell´area tra Bolzano e la Bassa Atesina nel suo complesso. Oggi nella sede del Consiglio provinciale il presidente Durnwalder e l´assessore Widmann hanno avuto un primo scambio di vedute con Gerhard Falk, già alle prese con gli incontri con le componenti sociali ed economiche per poter ricavare un quadro complessivo della situazione e delle problematiche legate all’ampliamento della struttura aeroportuale. "È stato un primo colloquio utile e chiaro - ha spiegato il presidente Durnwalder - nel quale è stato concordato che nessun intervento verrà avviato nello scalo di Bolzano durante il lavoro di mediazione condotto dall´esperto. " Nell´incontro si è ribadito che Falk effettuerà la sua indagine su una base il più possibile ampia: "Tutte le parti interessate dovranno avere l´opportunità di esprimersi, in un clima di fiducia, e confidiamo che nella prima metà del 2007 l´impegno del mediatore possa giungere a una conclusione concreta", ha informato Durnwalder. Falk condurrà lo studio non solo sugli interventi relativi all´aeroporto ma entro un piano complessivo che comprende i problemi e i fattori ambientali dell´intera area interessata, quindi tenendo conto anche delle altre fonti di inquinamento acustico e ambientale. Un eventuale adeguamento dello scalo non dovrà portare ulteriori aggravi alla zona. "Dalla valutazione quindi si potrà capire se e come sarà possibile adeguare lo scalo con interventi a medio e lungo termine non peggiorativi per la cittadinanza", ha sintetizzato Durnwalder. .  
   
 

<<BACK