Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 19 Marzo 2007
 
   
  SERVIZI POST-CONTATORE: MOLIN, “PREMIATA LA BATTAGLIA DI CONFARTIGIANATO”

 
   
  Mestre Ve, 19 marzo 2007 - Le aziende municipalizzate del gas e dell’ energia elettrica non potranno invadere il mercato dei servizi post-contatore, penalizzando le piccole imprese artigiane. Il Senato, con un emendamento alla Legge Comunitaria approvato il 15 marzo , ha infatti imposto uno stop all’intervento dei “big” su installazione e manutenzione degli impianti domestici. “È un atto che premia l’azione di Confartigianato a difesa delle imprese artigiane di installazione e manutenzione di impianti termici ed elettrici – sottolinea Giuseppe Molin, presidente della Confartigianato provinciale di Venezia -. L’approvazione è stata trasversale e ha trovato il consenso dei parlamentari di tutte le forze politiche, oltre al parere favorevole del Governo. Questo conferma la giustezza delle nostre posizioni e dei nostri rilievi”. In pratica, alle imprese che operano nella vendita, nel trasporto e nella distribuzione di elettricità e gas viene impedito di abusare della posizione dominante o di monopolio di cui godono sul mercato. Infatti, in base all’emendamento, potranno svolgere attività post-contatore avvalendosi di società separate, partecipate o controllate; inoltre non potranno praticare condizioni né concordare pratiche economiche e pubblicitarie di favore come, ad esempio, reclamizzare nelle bollette i servizi delle imprese loro collegate né fornire a queste ultime gli indirizzi dei clienti di cui dispongono. “Ora attendiamo fiduciosi una rapida e definitiva approvazione alla Camera”, conclude Molin, che sottolinea come con questo provvedimento si eviti l’invasione senza regole di un mercato che, in Italia, vale più di 5 miliardi di euro e 22 milioni di abitazioni nonché 121. 000 imprese artigiane del settore, di cui oltre un migliaio solo nella provincia di Venezia. .  
   
 

<<BACK