Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 19 Marzo 2007
 
   
  MONTEZEMOLO: ECONOMIA IN NETTA RIPRESA. C´È RISCHIO CLIMA DI OSTILITÀ NEI CONFRONTI DELLE IMPRESE

 
   
   Roma, 19 marzo 2007 - L’economia italiana è in netta ripresa, pur fra mille problemi e difficoltà, a cominciare dalla spesa pubblica che continua a crescere in assenza di interventi di riduzione strutturale. Questa ripresa è il risultato di un grande sforzo degli imprenditori e di chi nelle imprese lavora, cioè di chi ha scelto la competizione e accettato la selezione. Sarebbe veramente paradossale se in questa situazione, invece di accompagnare l’impegno per la crescita con le riforme necessarie, si affermasse nei fatti un pericoloso clima di ostilità nei confronti delle imprese. Un clima che registriamo negli orientamenti anti-industriali in materia ambientale, a cominciare dalle proposte di modifica del Codice, negli ostacoli e nei veti che si frappongono ad ogni livello alla realizzazione di impianti e infrastrutture, nella disinvoltura di interventi con effetti retroattivi che tolgono ogni certezza sul versante delle regole. Penso alle concessioni autostradali, alle ricariche, alla revoca dei contratti Tav, al trattamento fiscale dei leasing. Tutte vicende che nulla hanno a che fare con le vere liberalizzazioni. E’ giusto chiedersi dove sarebbe oggi il nostro paese senza la capacità degli imprenditori italiani, grandi e piccoli, di fare impresa malgrado tutti gli ostacoli che incontrano ogni giorno sul loro cammino. Lo chiediamo a coloro che sembrano non voler riconoscere il contributo decisivo che ogni giorno viene dal mondo imprenditoriale. E anche alla luce di dichiarazioni di questi giorni e di queste ore a proposito di Telecom, devo dire che non ci piace il tentativo di fare l’imprenditore da parte di una politica debole. Al contrario abbiamo bisogno di una politica alta e autorevole che assicuri regole del gioco efficaci e il loro rispetto da parte di tutti. Siamo convinti che grazie alle tante eccellenze che sono presenti nel privato e nel pubblico, nelle imprese e nelle istituzioni, gli italiani abbiano ancora davanti a loro grandi possibilità. Ma il paese sarà in grado di cogliere le opportunità solo se ognuno fa bene il proprio mestiere ed è messo nella condizione di poterlo fare. Gli imprenditori stanno dimostrando che per la crescita economica del paese sono pronti a fare sempre di più. Ma hanno bisogno di sentire attorno a loro un clima più attento alle ragioni dell’impresa, del lavoro e dello sviluppo. .  
   
 

<<BACK