Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Giovedì 06 Settembre 2007
 
   
  BOLZANO: NUOVO COMITATO SOCIALE: NO PROFIT E PIANIFICAZIONE COMUNE

 
   
   Bolzano, 6 settembre 2007 - Soddisfazione per la creazione di un interlocutore forte nel settore sociale e volontà di collaborare per una pianificazione comune nel settore sociale: è quanto ha ribadito l’assessore provinciale alla Sanità e politiche sociali Richard Theiner incontrando il 29 agosto a Bolzano i rappresentanti del Comitato sociale Alto Adige. I rappresentanti del Comitato sociale Alto Adige hanno presentato il nuovo organismo all´assessore Theiner, che ha voluto discutere con loro le future modalità di collaborazione. Collegialità nelle decisioni, importanza del volontariato quale pilastro della società e collaborazione fra settore pubblico e privato sono stati i temi discussi nell’incontro. Il Comitato sociale Alto Adige si è costituito nei mesi scorsi come rappresentanza unitaria delle principali organizzazioni del settore sociale: raggruppa la Caritas, la Confcooperative, la Federazione provinciale associazioni sociali, il Kvw, la Lega Cooperative e vuole essere riferimento unitario per il settore sociale in Alto Adige. Nell’incontro i rappresentanti del Comitato hanno sottolineato la disponibilità al dialogo e alla rappresentanza unitaria di tutto il settore non profit, al quale l’assessore Theiner ha confermato la sua stima ricordando l´importanza della sussidiarietà e della collaborazione fra il settore pubblico e quello privato. Theiner ha ringraziato i rappresentanti del Comitato per l’attività finora svolta da tutte le organizzazioni del settore sociale ed ha espresso la sua soddisfazione per l’esistenza di un unico interlocutore nel settore sociale. “Il settore non profit è di fondamentale importanza per la politica sociale altoatesina”, così l’Assessore. Per arrivare ad una comune pianificazione nel settore sociale sono stati concordati incontri regolari fra i rappresentanti dell’Assessorato provinciale e del Comitato sociale Alto Adige. .  
   
 

<<BACK