Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Giovedì 06 Settembre 2007
 
   
  BASICNET: FORMALIZZATO L’ACQUISTO DEL MARCHIO SUPERGA. DEPOSITATO DOCUMENTO INFORMATIVO.

 
   
  Basicnet ha formalizzato lo scorso 24 luglio l’acquisto del marchio Superga dalla Curatela del fallimento Formula Sport Group S. R. L. , in liquidazione, dando esecuzione dell’accordo raggiunto nel trascorso mese di giugno. L’acquisto è avvenuto da parte della Superga Trademark S. A. , società di diritto lussemburghese, interamente controllata dal Gruppo Basicnet, al prezzo complessivo di 23 milioni di Euro, oltre agli oneri accessori correlati all’acquisizione. L’acquisizione è stata finanziariamente assistita per 19 milioni di Euro mediante prestito sindacato della durata di otto anni, avente come lead arrangers Unicredit Banca D’impresa ed Intesa San Paolo e, per la rimanente parte, da disponibilità di cassa della capogruppo Basicnet. All’operazione partecipano, in quote sostanzialmente paritetiche, Banca di Roma (Capitalia), Monte dei Paschi di Siena, Banca Antonveneta e Banca Nazionale del Lavoro Bnp. L’operazione si inquadra nella strategia di crescita del Gruppo Basic al fine di consolidare la propria posizione sul mercato dell’abbigliamento e delle calzature per lo sport ed il tempo libero. Sin dall’avvio della licenza nel 2004, il Gruppo Basicnet ha investito importanti risorse finanziarie volte al rilancio del marchio Superga ed al suo consolidamento, sostenendo altrettanto significativi investimenti nella produzione di nuove collezioni, nel rafforzamento della propria struttura operativa e dei propri organici e nel potenziamento delle attività di comunicazione e promozionali. La distribuzione dei prodotti a marchio Superga ha peraltro permesso al Gruppo Basicnet di diversificare ed accrescere il proprio portafoglio prodotti, nonché di fruire degli effetti sinergici sui costi generali di struttura, per effetto di porzioni aggiuntive di fatturato (sia per vendite dirette che per royalties e commissioni di sourcing), con redditività marginale aggiuntiva. .  
   
 

<<BACK