Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 04 Settembre 2006
 
   
  HONEGGER IN DOPPIA VESTE A MARKETING FORUM 2006

 
   
  Milano, 4 settembre 2006 - Honegger Srl. Sarà a bordo della prestigiosa nave inglese Oriana per l’Xi edizione di Marketing Forum, che si tiene dal 6 al 9 settembre. L’evento, organizzato da Richmond Italia, dopo 10 anni in acque italiane si svolge quest’anno al largo di Southampton (Uk), in contemporanea di Marketing Forum Europe e Uk. Una novità che offre agli operatori del marketing e della comunicazione italiani l’opportunità di interagire con i colleghi stranieri per confrontarsi con il mercato europeo e di partecipare agli incontri organizzati per la comunità internazionale fra seminari, conferenze e workshop. Honegger Srl. , agenzia-laboratorio specializzata in strategie di marketing applicate alle potenzialità comunicative dello spazio espositivo, è presente in qualità non soltanto di exhibitor, ma anche di relatore nella persona di Enrico Fasola, marketing & project developer di Honegger. Sarà lui a condurre il workshop ideato da Marco Turinetto, executive design developer di Honegger Research & Development, il centro studi interno all’azienda che si occupa di analizzare e monitorare tendenze e scenari relativi al marketing dello spazio e al design strategico nei luoghi della marca. “I luoghi dei nostri sogni”, questo il titolo del laboratorio che ha l’obiettivo di dimostrare l’associazione tra luoghi e stati emozionali, partendo dal presupposto che i desideri personali prendono forma negli spazi vissuti. Gli spazi fisici, infatti, contribuiscono al processo d’identità, poiché entrano in connessione profonda con il nostro vissuto attraverso ambientazione, oggetti, suoni, colori, odori. Ecco perché suscitano emozioni forti, influenzando azioni e comportamenti. “Si spiega così”, afferma il prof. Turinetto, “l’odierno attaccamento emotivo a spazi e luoghi, quali la casa, il posto di lavoro, la vacanza, il centro commerciale, l’entertainment”. Un dato, questo, che non sfugge agli esperti di marketing, sempre più orientati a utilizzare la polisensorialità e l’esperienzialità quali strumenti vincenti per coinvolgere il proprio target. Il laboratorio prevede un test sulle attitudini “psico-spaziali” di ogni partecipante – gusti, senso estetico, percezioni – mediante un percorso guidato nella costruzione del “proprio spazio”, per analizzare, sulla base dei risultati, le scelte stilistiche compiute su atmosfere, oggetti e brand. . .  
   
 

<<BACK