Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 04 Settembre 2006
 
   
  OPA RESIDUALE SU AZIONI PARTECIPAZIONI ITALIANE: DETERMINAZIONE DEL PREZZO

 
   
  Milano, 4 settembre 2006 - La Consob ha fissato in euro 0,2079 per ogni azione il prezzo dell´offerta pubblica residuale che Glass Italy bv è tenuta a promuovere, ai sensi degli articoli 108 e 109 del Tuf, anche in nome e per conto della controllante Banca Popolare Italiana sc, sulla totalità delle azioni ordinarie di Partecipazioni Italiane (Pit) spa. L’opa residuale è conseguente all´acquisto di circa l´1,2% di azioni ordinarie, effettuato lo scorso 11 aprile da Glass Italy, società con sede ad Amsterdam. Per effetto di tale acquisizione, l’offerente è giunta a detenere, congiuntamente alla controllante Banca Popolare Italiana sc, una partecipazione complessivamente pari al 91,2062% del capitale di Pit, circostanza che ha determinato l’obbligo solidale di opa residuale. L´intenzione di promuovere l´opa residuale in caso di superamento della soglia del 90% era stata peraltro manifestata da Bpi con comunicato dell’11 aprile 2006. Il prezzo dell´opa residuale è stato determinato - ai sensi dell´art. 50, comma 3 del regolamento emittenti - attribuendo un peso preminente agli elementi del patrimonio netto rettificato a valore corrente e a quello dell´andamento e prospettive reddituali, congiuntamente considerati. Non si è invece potuto tener conto degli ulteriori elementi previsti dall’articolo 50, perché, da un lato, non è stata effettuata una precedente offerta pubblica e, dall’altro, non era disponibile il prezzo medio ponderato di mercato delle azioni, in quanto le azioni Pit sono sospese dalle negoziazioni dal 28 novembre 2003. .  
   
 

<<BACK