Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 04 Settembre 2006
 
   
  VERONAFIERE, BILANCIO IN CRESCITA LE PROIEZIONI, DOPO I PRIMI SEI MESI DI ATTIVITÀ DEL 2006, INDICANO UN FATTURATO DI 63 MILIONI DI EURO, CON UN AUMENTO DEL 12% RISPETTO ALLE PREVISIONI DI INIZIO D’ANNO.

 
   
  Verona, 4 settembre 2006 - Supera le migliori aspettative la verifica semestrale di bilancio di Veronafiere, che in base alle elaborazioni effettuate prevede di chiudere il 2006 con un fatturato di quasi 63 milioni di euro, in crescita del 12% rispetto alle proiezioni di inizio d’anno. I dati sono stati presentati ieri nel corso dell’assemblea dei soci, che si è riunita nella sede dell’Ente per definire gli ulteriori passaggi tecnici in vista della trasformazione azionaria della proprietà. Il merito della crescita va attribuito principalmente alle positive performance di Vinitaly, Fieragricola, Progetto Fuoco ed Eurocarne, ma soprattutto al settore della vendita dei servizi (allestimenti, materiale tecnico, ecc. ), aumentato mediamente del 50%, che sta dimostrando, come indicato dal Piano di sviluppo industriale redatto nel dicembre del 2003, grande dinamicità in termini di prestazioni integrate fornite agli espositori. L’incremento del volume d’affari dell’Ente è ancora più significativo se confrontato al bilancio consuntivo del 2003, anno comparabile per tipologia di rassegne, con una variazione del 17. 5%. Il cash flow, secondo le analisi dell’Ente, si attesterà invece a 7. 7 milioni di euro, 1. 5 milioni di euro in più rispetto alle previsioni, mentre il Mol (Margine operativo lordo) toccherà i 10 milioni di euro contro gli 8. 4 inseriti a bilancio. Di notevole rilievo, inoltre, è l’utile ante imposte, che raggiungerà i 4. 4 milioni di euro (1. 9 la previsione). Interessanti, infine, i valori degli investimenti. Veronafiere continua nel processo di potenziamento della propria struttura, destinando nel 2006 31 milioni di euro allo sviluppo dell’attività. «Si tratta di un risultato estremamente positivo», commenta Luigi Castelletti, presidente di Veronafiere, «tenuto conto che il 2006 non è un anno particolarmente ricco di manifestazioni. La crescita registrata non dipende solo dal buon andamento delle nostre rassegne, ma specificamente dall’incremento registrato dai servizi, così come aveva previsto il Piano industriale di sviluppo preparato dalla Mc Kinsey. Di sicuro continueremo su questa strada, rendendo la Fiera di Verona sempre più competitiva sui mercati nazionali e internazionali grazie ai conti in ordine che ci permettono di investire nello sviluppo della struttura». .  
   
 

<<BACK