Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 05 Settembre 2006
 
   
  BMC SOFTWARE HA ANNUNCIATO CHE L´UTILE NETTO SU BASE GAAP DEL PRIMO TRIMESTRE 2007 È STATO PARI A 31 MILIONI DI DOLLARI, O 0,15 DOLLARI PER AZIONE DILUITA, CONTRO LA PERDITA DI 41 MILIONI DI DOLLARI (0,19 DOLLARI PER AZIONE DILUITA) REGISTRATA NELLO STESSO PERIODO DELL´ESERCIZIO PRECEDENTE.

 
   
   Milano, 5 settembre 2006 - "Bmc Software ha iniziato brillantemente l´esercizio 2007", ha dichiarato Bob Beauchamp, Presidente e Chief Executive Officer della Società "Continuiamo a registrare risultati positivi in termini di crescita del fatturato, margine operativo e utile per azione. La nostra strategia Business Service Management continua a compiere passi avanti sul mercato permettendoci di ampliare il vantaggio riconosciuto in questo settore". La Società ha quindi evidenziato altri risultati inerenti il primo trimestre dell´esercizio 2007: L´utile netto non-Gaap, che esclude talune voci, è stato pari a 65 milioni di dollari, o 0,31 dollari per azione diluita, contro i 42 milioni di dollari, o 0,19 dollari per azione diluita, dello stesso periodo di un anno fa. Nelle tabelle finanziarie è compresa una riconciliazione completa tra i risultati Gaap e non-Gaap. Il fatturato totale è aumentato del 4% totalizzando 361 milioni di dollari, contro i 348 milioni di dollari del primo trimestre 2006. • L´utile operativo Gaap è stato pari a 19 milioni di dollari, contro la perdita di 23 milioni di dollari registrata nello stesso periodo dell´esercizio 2006. Il margine operativo Gaap è risultato del 5%, contro un margine operativo negativo del 7% nella prima frazione dello scorso anno. L´utile operativo non-Gaap è aumentato di 24 milioni di dollari, quasi il 56%, raggiungendo i 68 milioni di dollari contro i 43 milioni del primo trimestre 2006. Il margine operativo non-Gaap è cresciuto di sette punti percentuali raggiungendo il 19%. I conti patrimoniali della Società si sono mantenuti solidi, terminando la prima frazione con 1,6 miliardi di dollari di fatturato differito e un record di 1,4 miliardi di dollari in liquidità e titoli negoziabili. La Società ha inoltre proseguito nel proprio programma accelerato di buyback investendo nel trimestre 150 milioni di dollari per riacquistare circa 7 milioni di azioni emesse. La Società ha ora disponibili ancora 659 milioni di dollari nell´ambito dello stanziamento di 1 miliardo di dollari approvato nel terzo trimestre dell´esercizio 2006. La Società continua a riscontrare il gradimento della clientela nei confronti della propria strategia Business Service Management. A luglio Goldman Sachs ha intervistato 100 importanti responsabili It dotati di potere decisionale chiedendo loro quali produttori It stavano guadagnando o perdendo quota nell´ambito dei rispettivi budget It. Per la prima volta Bmc Software è apparsa nel gruppo dei produttori in ascesa, categoria nella quale non è riuscito a entrare alcuno dei suoi principali concorrenti. "Durante la prima frazione dell´esercizio 2007 abbiamo registrato il più alto margine operativo trimestrale degli ultimi sei anni", ha rilevato Steve Solcher, Chief Financial Officer della Società. "Questo ci mette nelle condizioni ideali per raggiungere il nostro obiettivo del 20% di margine operativo annuale permettendoci di aumentare il fatturato e migliorare l´efficienza operativa. Continuiamo anche a concentrarci sul valore per gli azionisti grazie a un aggressivo programma di buyback azionario, ma sempre nel rispetto della solidità dei conti patrimoniali". Previsioni per l´esercizio 2007 Considerato l´aumento della redditività registrato nel primo trimestre, la Società ha rivisto al rialzo le previsioni relative all´utile per azione non-Gaap dell´esercizio 2007: i nuovi valori attesi dalla Società sono ora, infatti, compresi tra 1,28 e 1,38 dollari a fronte di un´aliquota fiscale stimata del 28%. L´utile per azione non-Gaap esclude 44 centesimi relativi a voci straordinarie come le spese di ammortamento di tecnologie e beni immateriali acquisiti, compensi di natura azionaria e costi di ristrutturazione. La Società continua a prevedere per l´esercizio 2007 una crescita del fatturato compresa tra l´1% e il 5%, e un margine operativo non-Gaap del 20%. Il cash flow derivante dall´attività ordinaria è atteso tra 400 e 450 milioni di dollari, comprendendo 45 milioni di dollari di impatto negativo correlato alle tempistiche dei costi di manutenzione e 30 milioni di dollari di spese di ristrutturazione. Per quanto concerne il secondo trimestre dell´esercizio 2007, Bmc prevede che il fatturato sia compreso tra 365 e 380 milioni di dollari, con un utile per azione non-Gaap compreso tra 27 e 32 centesimi a fronte di un´aliquota fiscale stimata del 28%. L´utile per azione non-Gaap esclude una stima di 11 centesimi per voci straordinarie come le spese di ammortamento di tecnologie e beni immateriali acquisiti, compensi di natura azionaria e costi di ristrutturazione. .  
   
 

<<BACK