Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Giovedì 07 Settembre 2006
 
   
  SCOLPIRE A VENEZIA PICCOLE OPERE ORNAMENTALI NELL’ARREDO DEL SETTECENTO DAL 14 AL 22 OTTOBRE 2006, GALLERIA CECCHETTO ANTIQUARIATO

 
   
  Castelfranco Veneto (Tv) Castelfranco Veneto (Tv), 7 settembre 2006 - Piccole, sublimi creazioni d’arte. Opere dalle dimensioni minute e dai colori vivaci, fedeli custodi di una tradizione lunga secoli: sculture che prediligono soggetti semplici, dietro ai quali si cela un abile lavoro di intaglio e decorazione. Tutte provenienti dalle prestigiose botteghe artigiane della Serenissima, testimoniano ancora oggi, il fascino di Scolpire a Venezia. Sono cinquanta gli esemplari - tra pezzi singoli, coppie e gruppi scultorei - eccezionalmente raccolti da Cecchetto Antiquariato per la X edizione di Elegantia. La rassegna presenta, dal 14 al 22 ottobre, una selezione di piccole sculture della metà del Settecento, prevalentemente realizzate in legno e magistralmente dipinte in policromia, specchio della grande attenzione per i dettagli, proprio dell’arredamento veneziano. Dame e putti di grande eleganza, musici e pastorelli, molti dei personaggi rappresentati sembrano emergere direttamente dai grandi dipinti di paesaggio arcadico e bucolico del Settecento. Esposte sopra sinuose consoles o custodite in eleganti trumeaux e bureaux, queste piccole sculture raccontano, tra le sale della Galleria Cecchetto a Castelfranco Veneto (Tv), il culto per gli oggetti da collezione proprio della nobiltà veneziana dell’epoca, oggi ancora vivo e vivace. Accanto a figure di pitocchi e giullari, la raccolta propone un gruppo di undici esemplari in legno intagliato e laccato, che racconta la quiete della vita agreste. Adagiato su morbidi cuscini, scolpito in legno di noce, ecco il filosofo Averroè e ancora una coppia di sculture in terracotta policroma raffiguranti un turco e un moro sontuosamente abbigliati, entrambi soggetti nobili, più raramente ripresi nell’iconografia veneziana. Dalle manifatture italiane di maggior prestigio provengono i preziosi arredi, i dipinti e gli oggetti d’arte, oltre cento opere del Xviii secolo che costituiscono, assieme alla mostra monografica Scolpire a Venezia, il percorso espositivo della X edizione di Elegantia. Dal Veneto alla Lombardia, dall’Emilia Romagna fino a Napoli, l’importante nucleo di mobili in esposizione si compone di opere del periodo Luigi Xv e Luigi Xvi, tra i dipinti spicca una veduta veneziana di Piazza San Marco attribuita a Gabriel Bella, tra le rare porcellane e maioliche, un gruppo di pezzi di origine veneta. Visionabili durante l´intera rassegna, tutti gli esemplari in esposizione sono presentati all’interno di un prezioso volume che illustra in modo preciso ogni opera, così come le esclusive condizioni di vendita, appositamente ideate per Elegantia. La formula offre precise garanzie sulle modalità d’acquisto, con prezzi fissi e definitivi, già pubblicati in catalogo e comprensivi di ogni spesa accessoria. Www. Cecchettoantiquariato. Com .  
   
 

<<BACK