Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Giovedì 07 Settembre 2006
 
   
  TOSHIBA INTEGRA NEI PROPRI NOTEBOOK IL NUOVISSIMO PROCESSORE INTEL CORE 2 DUO

 
   
  Milano, 7 settembre 2006 - Toshiba Computer Systems Division annuncia il lancio di alcuni notebook che integrano la tecnologia Mobile Intel Centrino Duo, attraverso il processore Intel Core 2 Duo. Il nuovo processore, infatti, sarà incorporato all’interno dei notebook business e consumer. Agli utenti business i notebook Toshiba con processore Intel Core2 Duo offriranno prestazioni elevate e consumo ottimizzato, mentre gli utenti consumer potranno sperimentare l´emozione di un intrattenimento con rendering 3D e performance grafiche all’avanguardia. I notebook con il nuovo processore Intel saranno commercializzati a partire da settembre e faranno parte delle linee di Toshiba Portégé, Satellite, Satellite Pro, Tecra e Qosmio. In Italia, da settembre, saranno disponibili i modelli Satellite P100 e Satellite A100, equipaggiati con il nuovo processore Intel. “Siamo lieti che Toshiba abbia scelto il processore Intel Core 2 Duo,” ha dichiarato Gilles Pellet, director Emea Mobility Platform Group, Intel. “Da sempre Toshiba porta sul mercato prodotti dotati delle tecnologie più all’avanguardia e il supporto agli ultimi processori Intel consentirà ancora una volta all’azienda di offrire ai propri utenti notebook dalle prestazioni eccellenti”. “In qualità di pioniere e leader nel mobile computing, Toshiba è entusiasta di Intel Core 2 Duo,” ha aggiunto Thomas Teckentrup, general manager, Emea marketing, Computer Systems Division, Toshiba Europe Gmbh. “La piattaforma a 64 bit, dotata di performance elevate, dynamic power coordination e connettività wireless, ci consentirà di proporre ai nostri clienti sistemi notebook realmente innovativi”. .  
   
 

<<BACK