Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Venerdì 08 Settembre 2006
 
   
  APPUNTAMENTI - CONEGLIANO / WEEK END DI…VINO CON PIC NIC TRA I VIGNETI A FOLLINA PER SCOPRIRE I SAPORI DELLA PRIMA STRADA DEL VINO ITALIANA. DAL 7 AL 9 OTTOBRE ITINERARIO TRA CALLI E PORTICI, TRA PIEVI E ABBAZIE, TRA VILLE VENETE E STORICHE CANTINE CON DEGUSTAZIONE DI PROSECCO DOC CARPENÈ MALVOLTI

 
   
  Un pic-nic elegante, come a voler tornare indietro nel tempo e sognare di essere protagonisti nel più famoso “déjeuner sur l´herbe” di Edouard Manet. I colori saranno quelli dell´autunno appena inziato sulle colline della Marca trevigiana, circondati dai profumi della vendemmia tra i filari delle vigne di Prosecco e dai sapori di pietanze della tradizione veneta. L´occasione sarà il “week end di… vino”, un fine settimana all´insegna della buona cucina, dell´arte e della natura, dal 7 al 9 ottobre a Conegliano, a pochi chilometri da Treviso e Venezia. Un itinerario lungo la Strada del Prosecco proposto dalla cantina Carpenè Malvolti, dall´hotel Canon d´Oro e dal Relais & Chateaux Villa Abbazia di Follina. Il week end inizia il venerdì sera con l´arrivo all´hotel Canon d´Oro, nel centro storico della città patria del Prosecco, in un antico palazzo, ex sede del Monte di Pietà, con ancora oggi la facciata affrescata, a seguire la cena al Ristorante Canon d´Oro, di fianco all´omonimo hotel, dove Mirko De Luca, figlio d’arte, con la moglie Alberta, per l´occasione proporrà un menu con pietanze di cucina della tradizionale interpretate con fantasia e creatività abbinate al Prosecco Doc di Conegliano e ai vini dell´Arte Spumantica di Carpenè Malvolti. Sabato si parte alla volta della strada del Prosecco, dopo un breve viaggio e una distesa infinita di vigneti sulle colline circostanti, si giunge a Villa Maser costruita da Andrea Palladio tra il 1550 e il 1560 per la famiglia Barbaro, con decorazioni di Paolo Veronese e Alessandro Vittoria, brillante allievo del Sansovino. In queste colline dove la natura si è fatta modellare dalla mano dell´uomo, dove i vigneti sono curati come foseero giardini, dove ogni chicco d´uva è trattato come fosse una goccia d´oro, l´incontro con i sapori rustici di questa terra sarà un´emozione. Nel cuore dei vigneti dove si produce l´uva per le bollicine più famose d´Italia, Ivana Zanon e lo staff del ristorante La Corte del Relais & Chateaux Villa Abbazia servirà un pic-nic elegante tra i profumi dell´autunno a cui seguirà la visita dell´Abbazia di Follina, che i monaci cistercensi nel 1164 elessero luogo ideale per fondare un luogo di culto intitolato a Santa Maria e la visita alla Pieve di San Pietro di Feletto. La via del Prosecco con le sue affascinanti colline scorre mostrando paesi e borghi, vigne e cantine. A raccontare le peculiarità della zona, la storia del Prosecco e dei vignaioli che ne coltivano le uve sarà Antonio Spinazzè, enologo della storica cantina veneta Carpenè Malvolti, dove tra i profumi di mosto e antiche botti avvolte dal silenzio, si protrà degustare il Prosecco DOC di Conegliano, prodotto di cui l´azienda è leader di mercato e i vini dell´Arte Spumantistica, come il Rosè Brut e il Kerner, un vitigno mai spumantizzato prima, che hanno conquistato in soli sei mesi ben 16 medaglie a concorsi internazionali. La sera, all´interno del Relais & Chateaux Villa Abbazia (piazza IV Novembre, 3 Follina, tel. 0438. 971277), ricavato in un palazzo nobile del XVII secolo, si cenerà nelle affascinanti sale del ristorante La Corte, dove la mano della famiglia Zanon, si sente nell´accogliente atmosfera e si gusta nelle pietanze di cucina creativa preparate dallo chef Roberto Franzin per sposarsi ai vini briosi e spumeggianti di Carpenè Malvolti. Domenica visita guidata alla scoperta delle meraviglie di Conegliano, iniziando da una passeggiata sotto i portici affrescati di via XX Settembre, proseguendo con una visita al Duomo e alla Sala dei Battuti con la Pala del 1492, prima di finire con la visita alla Calle Madonna della Neve e al Castello con pranzo al ristorante del Castello, con pietanze tipiche. Quota di partecipazione: 240 euro a persona comprende 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione, 2 pranzi, 2 cene, aperitivo di saluto, visite guidate e ingressi, degustazione alla cantina Carpenè Malvolti, pullman per le visite del sabato. Per informazioni: Hotel Canon d´Oro, tel. 0438. 34246. . .  
   
 

<<BACK