Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Venerdì 08 Settembre 2006
 
   
  APPUNTAMENTI / BAMBINI VIGNAIOLI ALLA “FESTA DELL’UVA” DEL CASTELLO DI GROPPARELLO DAL 10 SETTEMBRE PER TRE DOMENICHE SUCCESSIVE

 
   
  Domenica prossima 10 settembre e nelle due domeniche successive del 17 e del 24 settembre, si rinnova al Parco delle Fiabe del Castello di Gropparello (Piacenza), inserito nel circuito nazionale Grandi Giardini Italiani, la tradizionale “Festa dell’uva” aperta alle famiglie, nel corso della quale i bambini potranno trasformarsi in autentici vignaioli pigiando l’uva nei tini. Non solo: potranno portarsi a casa una piccola damigiana di mosto e scoprire così come nasce una bottiglia di vino. Con un unico biglietto (14 Euro per gli adulti e 11 Euro per i bambini fino agli 11 anni), si potrà visitare il Castello di Gropparello e il Parco delle Fiabe e, mentre i bambini parteciperanno prima all’avventura delle dame e dei cavalieri in costume medioevale e poi alla pigiatura dell’uva nei tini, i genitori potranno partecipare alle degustazioni guidate da sommelier dell’Ais dei vini Doc dei Colli Piacentini messi a disposizione dai viticoltori Arquatesi. Le scolaresche che vorranno partecipare alla “Festa dell’uva” trasformando la pigiatura dell’uva e la produzione del vino in un’originale attività didattica potranno prenotarsi per tutti i giorni feriali compresi fra il 4 settembre e il 7 ottobre, telefonando al numero 0523/855814. Il Castello di Gropparello sorge nel verde delle colline piacentine e le sue origini risalgono all’anno 808 quando Carlo Magno lo assegnò con un editto al Vescovo di Piacenza. Significativo esempio di Castello guelfo perfettamente conservato, Gropparello è costruito su un picco roccioso d’origine vulcanica e si affaccia su un orrido di grande interesse geologico e paesaggistico, caratterizzato dal particolare colore delle rocce ed in fondo al cui dirupo scorre il torrente Vezzeno. Edificato nello stesso luogo dove sorgeva un antico castrum romano (posto probabilmente a difesa della via che conduceva a Velleja), venne successivamente fortificato con opere murarie. Oggi colpisce in particolare per l’eleganza delle sue sale medievali, l’ampiezza dei suoi camini e per gli innumerevoli scorci panoramici; si trova immerso in 75. 000 mq di parco secolare, diviso tra roccia, pineta e prati, luogo in cui nel 1997 è nato il primo parco emotivo in Italia, il Parco delle Fiabe, dove i bambini vestiti con costumi medievali e accompagnati da un valoroso cavaliere vivono avventure fantastiche, nell’eterna lotta tra il bene e il male. Www. Castellodigropparello. It .  
   
 

<<BACK