Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 11 Settembre 2006
 
   
  380.000 EURO PER PRODUZIONI RADIO-TV IN FRIULANO

 
   
  Pasiano di Pordenone, 11 settembre 2006 - La Giunta regionale, su proposta dell´assessore alle Identità Linguistiche, Roberto Antonaz, ha approvato nella riunione dell’ 8 settembre le convenzione con la Rai e le emittenti radiotelevisive del Friuli Venezia Giulia per la realizzazione di programmi radiofonici e televisivi in lingua friulana. Il finanziamento regionale è pari a 200. 000 euro per la Rai e 180. 000 euro per le emittenti private (in virtù della legge regionale 15 del 1996). Questi i programmi televisivi, previsti dalla convenzione, che saranno messi in onda dalla sede regionale Rai del Friuli Venezia Giulia: 13 puntate di "Berto Lôf", della durata media di 7 minuti; sono state scelte e realizzate in marilenghe dalla seconda serie del cartone di Silver "Lupo Alberto"; 8 puntate, della durata media di 15 minuti, del programma "Sunsator", trasmissione dedicata ai percorsi musicali e culturali sia friulani che della altre culture; un dossier di 45 minuti "Diari di un viaç - Colonia Caroya", dedicato ai friulani di Colonia Caroya, emigrati in terra Argentina nel 1878, con filmati d´archivio e testimonianze raccolte sul posto; 4 ritratti del programma "No dome campions", della durata media di 15 minuti, dedicati a personaggi friulani dello sport; - il documentario in due parti, di 25 minuti ciascuna, "Scais: ricuarts e testemoneancis de Seconde Vuere Mondiâl in Friûl", che ripercorre i luoghi e le storie di guerra della nostra regione, che fu teatro di grandi eventi bellici il secolo scorso. Questi i programmi radiofonici Rai previsti dalla convenzione: 20 puntate di "Lunari Metropolitan" della durata media 20 minuti ciascuna. Curato da Alessandro Montello, il programma racconta in una specie di "docufiction" il territorio con l´inserimento di brani musicali che attingono dal repertorio sia tradizionale che contemporaneo; 24 puntate, della durata media di 8 minuti, del programma "La voglade", a cadenza bisettimanale, dedicate ad una riflessione su un argomento di attualità; 8 puntate di "Int di frontiere". Si tratta di altrettante storie della durata media di 15 minuti dedicate a personaggi più o meno noti, quale occasione per far rivivere momenti importanti della storia e della società friulana. I soggetti presi in considerazione sono: Achille Tellini, Tina Modotti, Giovanni Minut, Andrea Galvani, Giuseppe Lozer, Sergio Peresson, Johannis Rapuzzi e Virginia Tonelli; 12 puntate della nuova serie del "Vidul", della durata di 18 minuti ciascuna. Il programma realizzato in collaborazione con la Società Filologica Friulana, narra il mondo attraverso esperienze di viaggio (reali o virtuali) soprattutto in quei Paesi che hanno un legame storico, ambientale o semplicemente di affinità con il Friuli; 30 puntate di sei minuti ciascuna del radiodramma "Donald dal Tiliment", tratto dall´omonimo romanzo di Stefano Moratto. Si tratta di uno dei testi più significativi della letteratura friulana contemporanea. La messa in onda dei programmi televisivi della Rai avverrà, indicativamente, la domenica mattina, nella fascia oraria delle 9. 45-10. 45, all´interno del palinsesto dedicato alla diffusione regionale. La collocazione dei programmi radiofonici è in via di definizione. Questi invece i soggetti e i programmi oggetto della convenzione con le emittenti radiotelevisive private. Telefriuli. Per i programmi "Freeul", "Vif, very important furlan" e una trasmissione dedicata ai ragazzi sono stati assegnati 60. 962 euro; Telealtobut. Per la diffusione di "Notiziari in Lenghe Furlane" e "Cuintricjargne" riceverà 20. 000 euro; Telepordenone. Sono stati assegnati 30. 000 euro per un corso di Lingua Friulana; Radio Spazio 103. Riceverà 31. 250 euro per la diffusione di "Peraulis di nature", "Alè. Friûl" e "Lezions par furlan"; Radio Onde Furlane. Per i programmi "Ator Ator", "Internazionalitari" e "Ce fâ" riceverà 37. 788 euro. .  
   
 

<<BACK