Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 11 Settembre 2006
 
   
  BASTA UNA BUONA IDEA PER DEBUTTARE COME IMPRENDITORE IL COMUNE DI FIRENZE LANCIA UN BANDO PER PROMUOVERE NASCITA E SVILUPPO DI IMPRESE NEI SETTORI DELLE NUOVE TECNOLOGIE. L’ASSESSORE NENCINI: UNA CHANCE ANCHE PER MOLTI GIOVANI

 
   
  Firenze, 11 settembre 2006 – Se nel cassetto avete un buon progetto ecco l’occasione per sviluppare la vostra azienda o addirittura per debuttare come imprenditore nei settori più avanzati e promettenti: tecnologie dell’informazione, comunicazione, meccanica, energia, biotecnologie. Sono i settori ai quali fa appello il Comune di Firenze, che in questi giorni ha lanciato un nuovo bando destinato a favorire nascita e sviluppo di iniziative economiche qualificate dedicate alla produzione di beni, servizi e processi altamente innovativi. “Il nostro obiettivo”, spiega Riccardo Nencini, assessore all´Innovazione e al Piano Strategico, “è di promuovere l’iniziativa privata in settori con elevate prospettive di crescita e di ricaduta positiva sul territorio, fornendo adeguato supporto allo sviluppo di piccole aziende e alla creazione di nuova impresa. L’importante è che si tratti di progetti di qualità. Può essere un’occasione eccellente anche per molti giovani”. Il bando nasce in collaborazione con l’Incubatore Firenze, struttura pubblica specializzata in assistenza alle imprese. E’ gestita dalla Scuola Superiore di Tecnologia fondata da Comune, Provincia, Camera di Commercio e Associazione Industriali con compiti di formazione superiore appunto nel campo delle nuove tecnologie, e di promozione e sviluppo dell´imprenditorialità giovanile. Dirige Incubatore e Scuola l’ingegner Andrea Politi. Ai titolari dei progetti il bando offre tre diverse possibilità a scelta: 1) l’attivazione di un percorso di pre-incubazione; 2) l’inserimento dell’impresa nella struttura dell’Incubatore, a Brozzi, via della Sala 141; 3) l’aggregazione dell’impresa all’Incubatore. “Come noto”, ricorda Politi, “l’Incubatore consiste in un sistema di opportunità e di servizi di tutoraggio capaci di accompagnare le iniziative originali, dalla definizione del progetto allo start up dell’azienda, oltre a fare opera di formazione e consulenza economico-finanziaria. Le imprese ospiti possono inoltre utilizzare i nostri spazi comuni, sala riunioni, laboratorio multimediale, aule e quant’altro”. Dettagli e prestampati del bando sono disponibili sui siti www. Comune. Firenze. It e www. Incubatorefirenze. It dai quali si può scaricare anche un modello di business plan utile per redigere il piano d’impresa. Le domande di ammissione possono essere consegnate a mano, per email (promoz. Economica@comune. Fi. It) oppure spedite per raccomandata A. R. A Comune di Firenze, Servizio Strategie di Sviluppo P. O. Promozione Economica, Via Verdi 26, 50122 Firenze. Stesso recapito per informazioni e assistenza (tel. 055. 2769711 / 055. 2769714). Il bando scade il 30 settembre. In caso di ulteriore disponibilità di posti, nuova scadenza il 30 dicembre. .  
   
 

<<BACK