Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 11 Settembre 2006
 
   
  SALVAGUARDIA VENEZIA – GIUNTA VENETA: DI PUBBLICA UTILITÀ FITODEPURAZIONE IN CASSA

 
   
  Venezia, 11 settembre 2006 - “Abbiamo messo un altro importante tassello all’attuazione del Progetto Integrato Fusina, iniziativa strategica per il disinquinamento della laguna di Venezia, realizzata con il sistema della finanza di progetto”. E’ il commento dell’assessore agli investimenti strategico Renato Chisso al provvedimento con il quale la Giunta Regionale ha dichiarato, lo scorso 9 agosto,  la pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza della realizzazione della fitodepurazione in Cassa di Colmata A. Nell’adottare il provvedimento, la Giunta veneta ha fatto proprio il parere favorevole espresso sulla questione dalla Commissione per la Salvaguardia di Venezia. “Il Progetto Integrato Fusina, affidato in concessione alla Società di Progetto Sifa (Sistema Integrato Fusina Ambiente), punta – ha ricordato Chisso – a ottenere una serie di risultati fondamentali: la riduzione dell’inquinamento della laguna; l’ottimizzazione della gestione delle risorse idriche sia destinate all’uso idropotabile sia quelle impiegabili dalle industrie di Porto Marghera o per utilizzi non potabili; la bonifica dei siti inquinati di Porto Marghera; il ripristino dei fondali dei canali navigabili; alla riqualificazione ambientale della Cassa di Colmata A; la ricostruzione della morfologia lagunare. Si tratta di uno dei principali interventi previsti dal Piano Direttore del 2000 per la prevenzione dell’inquinamento e il risanamento delle acque del bacino sversante nella Laguna di Venezia, con un investimento complessivo di circa 195 milioni di euro, dei quali quasi 93 finanziati dalla Regione con i fondi della Legge Speciale per Venezia”. Il progetto Definitivo dell’intervento aveva avuto il parere favorevole della Commissione Tecnica Regionale sezione Ambiente e della Commissione di salvaguardia; la Giunta regionale aveva dichiarato la pubblica utilità dei lavori nel luglio scorso, limitatamente a quelli inclusi nel Comune di Venezia. Ora è stata dichiarata la pubblica utilità per i lavori concernenti la fitodepurazione, rinviando ad ulteriori approfondimenti e concertazioni con il Comune di Mira quelli per la destinazione a parco acquatico. .  
   
 

<<BACK