Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 11 Settembre 2006
 
   
  BANCO POPOLARE DI VERONA E NOVARA DATI AL 30 GIUGNO 2006

 
   
   Verona, 11 settembre 2006 - Il Banco Popolare di Verona e Novara comunica, in qualità di Capogruppo, che il Consiglio di amministrazione della controllata Banca Popolare di Novara S. P. A. , presieduto dall’avv. Franco Zanetta, ha approvato in data 7 settembre la propria Relazione sulla Gestione al 30 giugno 2006, predisposta in base ai principi contabili internazionali (Ias/ifrs). Conto economico (variazioni % su dati al 30. 6. 2005): Mamargine finanziario:194 mln di euro (+14,5%); Altaltri Proventi operativi: 146 mln di euro (+18,1%); Tototale Proventi operativi: 340 mln di euro (+16,0%); Ononeri operativi: 197 mln di euro (-10,2%); Risrisultato della gestione operativa: 143 mln di euro (+94,3%); Risrisultato dell´operatività corrente al lordo delle imposte: 133 mln di euro (+101,6%); Utiutile netto: 76 mln di euro (+109,3% rispetto ai 36 mln di euro al 30 giugno 2005). Stato Patrimoniale__ (variazioni % su dati al 30. 6. 2005): Crcrediti netti verso clientela: 9. 731 mln di euro (+29,6%); Raraccolta diretta da clientela: 10. 967 mln di euro (+6,8%); Risrisparmio gestito: 8. 683 mln di euro (=); Risrisparmio amministrato: 23. 714 mln di euro (+4,8%); Papatrimonio netto: 947 mln di euro (+8,6%); Personale: n. 3. 468 addetti; Sportelli: n. 417. Nel primo semestre del 2006 è proseguito e si è intensificato il trend di crescita degli aggregati patrimoniali della Banca guidata dall’Amministratore Delegato Dott. Domenico De Angelis e dal Direttore Generale Dott. Maurizio Di Maio; tale dinamica ha consentito il conseguimento di risultati reddituali assai positivi. Di seguito sono illustrati i principali margini del conto economico riclassificato: il il margine finanziario (194 mln di euro, +14,5% rispetto al 30 giugno 2005) è stato sostenuto dalla brillante evoluzione dei crediti alla clientela; gli gli altri proventi operativi (146 mln di euro, +18,1% su base annua) hanno beneficiato, in particolare, del contributo commissionale legato al risparmio gestito; il il totale dei proventi operativi si è attestato a 340 mln di euro (+16,0% rispetto ai 293 mln al 30 giugno 2005); il il totale degli oneri operativi è risultato pari a 197 mln di euro (in discesa del -10,2% su base annua), di cui 106 mln per spese del Personale (-16,2%); il il risultato della gestione operativa ammonta a 143 mln di euro (+94,3% rispetto ai 74 mln al 30 giugno 2005); le le rettifiche nette di valore per deterioramento di crediti e di garanzie ed impegni sono pari a –7,5 mln di euro, sbilancio fra 26,2 mln di rettifiche e 18,7 mln di riprese (-5,0 mln nel 2005); il il risultato dell’operatività corrente, dopo le suddette rettifiche di valore e gli accantonamenti netti a fondi per rischi e oneri, si è attestato a 133 mln di euro (+101,6% rispetto ai 66 mln al 30 giugno 2005); l´utl’utile netto del semestre è pari a 76 mln di euro (+109,3% rispetto ai 36 mln al 30 giugno 2005). In merito ai principali aggregati patrimoniali, segnaliamo di seguito le dinamiche registrate nell’arco del semestre: l´al’ammontare dei crediti netti è pari a 9. 731 milioni di euro, in aumento di 1. 680 milioni (+20,9%) rispetto al 31 dicembre 2005, soprattutto grazie alla netta espansione delle erogazioni a medio-lungo termine (in particolare mutui ai privati). La performance di crescita è stata trainata dai segmenti Retail e Mid Corporate; la Bpn infatti ha ampliato la gamma dei prodotti destinati a sostenere i consumi delle famiglie e l’acquisto di abitazioni ed ha parallelamente intensificato l’operatività a sostegno degli investimenti delle Imprese, sia direttamente, sia mediante i servizi specialistici offerti da Società partecipate dalla Capogruppo; la la raccolta diretta da clientela (10. 967 mln di euro) ha evidenziato un incremento del +6,3% rispetto ai 10. 318 mln al 31 dicembre 2005; la la raccolta indiretta totale, pari a 32. 397 mln di euro (+0,5% nel semestre), è scomponibile in 8. 683 mln di risparmio gestito e 23. 714 mln di raccolta amministrata; il patrimonio netto (comprensivo di capitale, riserve e utile netto) si è attestato a 947 milioni di euro (+1,6% rispetto ai 932 mln al 31 dicembre 2005); l´ ’Organico della Banca al 30 giugno 2006 si compone di 3. 468 dipendenti e presenta un aumento di 16 addetti nel semestre; la Rete territoriale consta di 417 sportelli (dato invariato rispetto alla fine del 2005) suddivisi sotto il profilo organizzativo fra 17 Aree Affari. La Banca è presente con le proprie Filiali in 31 Province, localizzate in 10 Regioni. Allo scopo di assicurare una sempre più ampia copertura del territorio di maggiore radicamento della Banca, nel corso del primo semestre del 2006 è proseguito il processo di riorganizzazione della Rete distributiva che ha portato fra l’altro all’inaugurazione, il 3 luglio, della filiale di Chiavari. Entro la fine dell’anno è prevista l’apertura di altre filiali; tali iniziative si inseriscono nel piano sportelli 2006-2008, che prevede il rafforzamento della Banca tramite 40 nuove aperture nel triennio. .  
   
 

<<BACK