Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 12 Settembre 2006
 
   
  GOLF - EDOARDO MOLINARI ED EMANUELE CANONICA HANNO VINTO LO SKINS GAME TELECOM ITALIA A VILLA D’ESTE

 
   
   Milano, 12 settembre 2006 - Edoardo Molinari ed Emanuele Canonica hanno vinto lo Skins Game Telecom Italia che si è disputato sul percorso del Golf Club Villa d’Este, manifestazione organizzata nell’ambito dei festeggiamenti per gli ottanta anni del glorioso circolo lombardo. Al terzo posto Francesco Molinari con 2. 000 euro guadagnati e al quarto Costantino Rocca, che non si è aggiudicato nessuna buca. Si è giocato sulla distanza delle 18 buche: in palio 1. 000 euro su ciascuna delle prime sei buche, 2. 000 dalla 7ª alla 12ª e 3. 000 nelle ultime sei. In ogni buca il giocatore dei quattro che effettuava il minor numero di colpi guadagnava il montepremi su quella buca. In caso di parità la cifra in palio veniva riportata e sommata alle buche successive fino a quando che uno dei quattro pro non realizzava il miglior risultato. Francesco Molinari, con un birdie alla 2ª buca si è assicurato i primi 2. 000 euro, altrettanti sono andati a Edoardo, autore di uno splendido eagle alla 4ª, dove ha messo la palla a 80 centimetri dall’asta con il drive. Canonica ha vinto 6. 000 euro alla 8ª con un prodigioso putt che ha centrato la buca per il birdie da oltre venti metri. Ancora Canonica ha conquistato altri 11mila euro con un putt di quattro metri per l’eagle alla 13ª. Edoardo Molinari si è aggiudicato con un birdie i 9. 000 euro alla 16ª e altri 6. 000 alla 18ª dopo uno spareggio. Il torinese, da grande campione qual è, ha devoluto metà della somma all’associazione benefica “Un birdie per la vita” fondata da Costantino Rocca, rimasto purtroppo a bocca asciutta. “Ho fatto due birdie che non sono serviti, ma mi sono comunque divertito a giocare con i miei amici” ha detto il campione bergamasco. “Una splendida manifestazione - ha dichiarato Emanuele Canonica - che serve a promuovere il golf. Ringrazio moltissimo Telecom Italia che ha organizzato esibizioni come queste alle quali possono assistere anche molti bambini, che così si appassionano e potranno diventare i futuri campioni. In più sono sempre felice di giocare a Villa d’Este, un campo che amo molto. ” Perfettamente d’accordo con Canonica anche i due fratelli Molinari che hanno disputato moltissimi Campionati Internazionali d’Italia su un tracciato che considerano uno dei più belli del nostro Paese. Presente come tifoso anche il Presidente Federale Franco Chimenti, entusiasta della prestazione di Francesco Molinari, che si è classificato al secondo posto nell’Omega European Masters in Svizzera: “Sono fiero che la Federazione Italiana Golf abbia stabilito un rapporto così buono con i professionisti italiani, che rappresentano la base per il nostro sport e che fungono da volano per la promozione. Ringrazio i giocatori presenti: Rocca per quanto ha dato con i suoi successi; Canonica perché rappresenta il presente e il futuro; Francesco Molinari per le prestazioni stagionali, per il secondo posto a Crans sur Sierre, ma soprattutto per la vittoria nel Telecom Italia Open e, infine Edoardo, campione Us Amateur che già ha fatto molto, ma che ancora farà”. Telecom Italia è stata nuovamente a fianco del golf da protagonista. Infatti, non ha supportato solamente questa sfida, ma sosterrà anche i 49mi Campionati Internazionali d’Italia in programma dal 13 al 17 settembre e nei quali saranno in campo i migliori dilettanti italiani e i rappresentanti di altre nove nazioni. Francesco Molinari Ed Emanuele Canonica Alle Qualificazioni Per La World Cup - Francesco Molinari ed Emanuele Canonica rappresentano l’Italia nella Qualificazione alla World Cup, in programma dal 13 al 16 settembre al Seri Selangor Golf Club di Kuala Lumpur in Malesia. La World Cup avrà luogo al Sandy Lane Resort, nelle Isole Barbados, dal 7 al 10 dicembre. Lpga Tour: Veronica Zorzi 42ª, Vince Cristie Kerr - Veronica Zorzi ha operato un buon recupero nel giro finale e con un 71 e lo score di 217 (75 71 71) ha guadagnato ventuno posizioni, classificandosi 42ª nel John Q Hammons Hotel Classic (Lpga Tour) al Cedar Ridge Cc di Tulsa, nell’Oklahoma. Ha vinto Cristie Kerr (199 - 70 61 68), che dopo aver superato nel secondo turno Annika Sorenstam (201 - 64 68 69) con uno spettacolare 61, l’ha poi battuta mettendo a segno quattro birdie nelle ultime nove buche del torneo. Al terzo posto la messicana Lorena Ochoa (203 - 69 69 65), al quarto con 204 Diana D’alessio, al quinto con 208 Sun Young Yoo e Jenna Daniels. Non hanno superato il taglio dopo 36 buche Giulia Sergas, 89ª con 148 (74 74), e Silvia Cavalleri, 124ª con 153 (78 75). Us Pga Tour: 12° Titolo Per Jum Furyk - Con un gran finale in 65 colpi Jim Furyk (266 - 63 71 67 65) si è imposto nel Canadian Open all’Hamilton G&cc di Hamilton, nell’Ontario in Canada. Ha conquistato il tal modo il 12° titolo nell’Us Pga Tour. Al secondo posto con 267 Bart Bryant (69 67 64 67), al terzo con 268 Sean O’hair, al quarto con 269 Brett Quigley, al quinto con 270 Jonathan Byrd, Trevor Immelman, Steve Lowery, Rory Sabbatini e Camilo Villegas. Soltanto 14° Justin Rose con 273, leader dopo tre turni. La Scomparsa Di Patty Berg - E’ deceduta in Florida, all’età di 88 anni, Patty Berg una delle più grandi proettes statunitensi. Nata a Minneapolis il 13 febbraio 1918, aveva iniziato a giocare a golf all’età di tredici anni. In carriera ha vinto 60 tornei, tra i quali quindici major, record assoluto in materia. Tuttavia non ha completato il grande slam perché si è imposta 7 volte nel Western Open, altrettante nel Titleholders Championship e una volta nell’U. S. Womens Open, mancando il Mcdonald Lpga istituito nel 1955. Nella graduatoria delle plurivincitirci è al quarto posto dopo Kathy Whitworth (88 successi), Mickey Wright (82) e Annika Sorenstam (69). Tre volte money winner (1954, 1955, 1957). E’ stata la prima presidente del Lpga Tour (1950-1952). .  
   
 

<<BACK