Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Mercoledì 13 Settembre 2006
 
   
  AMPLIFON S.P.A RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2006. RICAVI CONSOLIDATI: € 277,8 MILIONI, +8,6% INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO: € 106 MILIONI (€ 88,9 MLN AL 31 DIC. 2005)

 
   
  Milano, 13 settembre 2006 – Il Consiglio di Amministrazione di Amplifon S. P. A. , Gruppo mondiale attivo nella distribuzione ed applicazione di apparecchi acustici e dei servizi correlati, riunitosi sotto la presidenza di Anna Maria Holland Formiggini, ha approvato oggi i risultati della Relazione Semestrale al 30 giugno 2006.
Principali Dati Economici E Finanziari
. (Euro milioni) Semestrale 2006 Semestrale 2005 ´ Var. In % ³
Ricavi delle vendite e delle prestazioni¹ 277,8 255,7 8,6%
Ebitda¹ 46,5 41,0 13,5%
Ebita¹ 38,9 33,9 14,6%
Ebit¹ 36,1 31,9 13,1%
Utile netto del Gruppo 24,0 19,0 26,5%
Posizione Finanziaria Netta -105,9 -88,9 19,2%
Free Cash Flow² 17,5 15,7 11,5%
I ricavi delle vendite e delle prestazioni consolidati derivante da attività in funzionamento del primo semestre 2006 hanno evidenziato un incremento pari all’ 8,6%, passando a 277,8 milioni da 255,7 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. L’incremento dei ricavi è riconducibile sia alla crescita organica, pari al 4,7%, sia all’effetto derivante dalle acquisizioni concluse precedentemente al 30 giugno 2006. E’ da rilevare che alcune significative acquisizioni sono state perfezionate solo dopo tale data e determineranno un incremento del fatturato solo a partire dal secondo semestre dell’anno. I ricavi sono stati generati per il 67,8% sul mercato europeo, per il 32,1% nell´area Nord America e per lo 0,1% nell’area Africa. In particolare, sul risultato del mercato europeo hanno contribuito positivamente Italia, Spagna, Portogallo e Svizzera. Il Nord America, seppure abbia confermato il trend positivo (+14,0%), ha evidenziato una leggera flessione, in termini di crescita percentuale, principalmente dovuta ad un rallentamento del mercato. Con particolare riferimento all’area europea, nel primo semestre 2006 il Gruppo ha proseguito nella strategia di espansione attraverso l´acquisizione di nuove società e rami d´azienda, con l´obiettivo prioritario di consolidare il presidio nei mercati in cui il Gruppo è già presente. In particolare, Amplifon ha acquisito la partecipazione totalitaria in Dr. Hàhle Hórakustik Gmbh, società presente in Germania, attiva nella distribuzione di apparecchi acustici sul mercato tedesco, con un fatturato 2005 pari a circa 4 milioni. Nel corso del primo semestre 2006 sono state effettuate acquisizioni per un controvalore complessivo pari a circa 14,8 milioni, che hanno portato complessivamente 36 nuovi punti vendita per un fatturato totale su base annua pari a 10 milioni circa. L’ebitda consolidato derivante da attività in funzionamento ha raggiunto 46,5 milioni, in crescita del 13,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un´incidenza sui ricavi pari al 16,7% ed un incremento pari a 5,5 milioni. L´ebita derivante da attività in funzionamento, pari nel primo semestre 2006 a 38,9 milioni ha evidenziato un incremento del 14,6% rispetto a 33,9 milioni nell´analogo periodo dell´esercizio precedente. L´incidenza sul fatturato è stata del 14,0%. L´ebit derivante da attività in funzionamento ha raggiunto 36,1 milioni ed è cresciuto del 13,1% rispetto a 31,9 milioni del 31 dicembre 2005. L´incidenza sul fatturato è stata del 13,0%. Il patrimonio netto consolidato al 30 giugno 2006 si è attestato a 242,7 milioni rispetto ai 228,2 milioni del 31 dicembre 2005 con un incremento principalmente riconducibile ad un incremento del capitale di esercizio netto e del capitale immobilizzato. L’indebitamento finanziario netto pari a 105,9 milioni al 30 giugno 2006 ( 88,9 milioni al 31 dicembre 2005) registra un incremento di 17,0 milioni. Il free cash flow del primo semestre 2006 derivante da operazioni ricorrenti è stato pari a 17,5 milioni. Con riferimento agli eventi rilevanti avvenuti dopo la chiusura del semestre si segnala che: Il 1° luglio Amplifon ha acquisito il 100% di Ultravox, azienda leader nella distribuzione di apparecchi acustici nel Regno Unito, il secondo più importante mercato mondiale. Ii controvalore di questa operazione, la più grande finora realizzata dal Gruppo Amplifon, è stato pari a 63,4 milioni di sterline. Sempre nel mese di luglio il Gruppo ha concluso l´acquisizione della partecipazione totalitaria di due aziende tedesche, Audimed e Volker Bendhacke, che hanno portato complessivamente 26 nuovi punti vendita per un fatturato complessivo, su base annua, pari a 6 milioni di euro circa. In data 2 agosto Amplifon ha finalizzato con successo un´operazione di Private Placement obbligazionario del controvalore di 180 milioni di dollari destinato ad investitori istituzionali statunitensi. Tale operazione è parte integrante del progetto di espansione internazionale del gruppo ed è volta a finanziare le prossime operazioni di acquisizione sui mercati esteri. Con riferimento alla capogruppo Amplifon S. P. A. , la società ha conseguito nel primo semestre 2006 ricavi per 80,6 milioni, in crescita del 4,1% ( 77,4 milioni al 30 giugno 2005), ed un risultato netto di 7,6 milioni, in crescita del 30% (5,9 milioni al 30 giugno 2005). “I risultati del primo semestre 2006 – ha affermato Franco Moscetti, Amministratore Delegato del gruppo Amplifon – sono positivi in quanto confermano il trend di crescita del Gruppo pur in mercati che, nel primo semestre dell’anno, hanno evidenziato una leggera flessione. " “Amplifon – ha continuato Franco Moscetti – prosegue con determinazione nel processo di espansione internazionale che ha visto il Gruppo entrare nel mercato Uk, con l´acquisizione di Ultravox, società leader nel Regno Unito, e consolidare e rafforzare la presenza nei mercati della Spagna e della Germania. ” “La credibilità di Amplifon sui mercati finanziari internazionali e la condivisione della sua strategia di sviluppo – ha concluso Franco Moscetti – è testimoniata dal successo dell´operazione di private placement sul mercato statunitense per 180 milioni di dollari. ” .
 
   
 

<<BACK