Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Giovedì 14 Settembre 2006
 
   
  GRUPPO ZUCCHI SEMESTRALE AL 30/06/06: FATTURATO CONSOLIDATO A 138,3 MIN/€ (147,5 MIN/€ AL 30/06/2005) RISULTATO NETTO A -7,2 (-14,1 MIN/€ AL 30/06/2005)

 
   
  Milano, Il Consiglio di Amministrazione della Vincenzo Zucchi S. P. A. , società quotata presso I´mta di Borsa Italiana, leader europeo nella produzione e distribuzione di biancheria per la casa, ha approvato il 13 settembre 2006 la relazione relativa ai risultati del primo semestre 2006. Risultati consolidati del 1° semestre 2006 Il fatturato consolidato del primo semestre 2006 si è attestato a 138,3 mln/€, con una flessione del 6,2% rispetto ai 147,5 min/€ dell´omologo periodo 2005. Tale flessione, in linea con quanto previsto dal piano 2006-2008, è conseguenza dei minori ricavi per vendite industriali (-26%) determinata dalla chiusura di alcuni siti produttivi, e del rallentamento delle vendite dei prodotti finiti (-5,8%) per la progressiva dismissione dei business a minore marginalità. La ristrutturazione industriale così come il progressivo riorientamento del business hanno determinato un significativo incremento del margine industriale, salito al 41,4% rispetto ai 35,8% dell´omologo periodo 2005. I costi operativi, percentualmente stabili rispetto al fatturato, sono diminuiti di oltre 5 milioni di euro, grazie agli interventi di semplificazione societaria, di revisione dei processi gestionali e di riduzione delle spese. L´ebitda è stato pari a +9,2 mln/€, contro i -4,5 min/€ del primo semestre 2005, mentre I´ebit, in miglioramento per 15,9 min/€ rispetto ai -17 min/€ dell´omologo periodo del 2005, ha registrato un risultato negativo per 1,1 mln/€. A tale risultato hanno contribuito proventi netti connessi al processo di ristrutturazione pari a 3,7 mln/€. Il risultato ante imposte del primo semestre è pari a -5,1 min/€ contro i -18,4 min/€ del primo semestre 2005, mentre il risultato netto è negativo per 7,2 min/€ (era negativo per 14,1 min/€ nell´omologo periodo 2005). L´indebitamento finanziario netto del Gruppo è pari a 124,3 mln/€, in diminuzione di 26,2 min/€ rispetto al 31/12/2005, a fronte di un patrimonio netto del Gruppo al 30/06/2006 pari a 126,4 mln/€. Evoluzione prevedibile della gestione Il fatturato relativo ai primi sette mesi dell´esercizio è stato di 160,3 milioni di euro (173. 6 nel 2005), con un decremento del 7,6% rispetto all´egual periodo dello scorso anno, e comunque in linea con le previsioni del Piano Triennale. Coerentemente con quanto previsto dal Piano, proseguono nel secondo semestre le attività di riduzione dei costi operativi così come la riorganizzazione delle attività commerciali. Relativamente a quest´ultima area, nel secondo semestre dell´esercizio in corso andrà a regime la nuova organizzazione commerciale che, unitamente alla profonda revisione dei processi operativi e allo snellimento delle strutture, è stata rafforzata con l´inserimento di nuove risorse manageriali di alto profilo. La concentrazione del fatturato nella seconda parte dell´esercizio, caratteristica del settore, ed il proseguire degli interventi di ristrutturazione non consentono una affidabile previsione dei risultati dell´esercizio. Tuttavia, in linea con le previsioni del Piano Triennale, il Gruppo prevede di chiudere l´esercizio in equilibrio operativo. Nota sui principi contabili internazionali Il bilancio consolidato del gruppo è stato redatto in conformità ai principi contabili internazionali Ifrs. I principi contabili ed i criteri di valutazione, utilizzati per la redazione della relazione semestrale al 30. 6. 2006, sono i medesimi adottati nel bilancio consolidato dell´esercizio chiuso al 31. 12. 2005, come là descritti e a cui si rimanda. La relazione semestrale è altresì costituita dai prospetti contabili della capogruppo. In considerazione di quanto disposto dal D. Lgs. 38/2005 e dall´art. 81 del regolamento Emittenti n° 11971/1999, come modificato dalla delibera Consob n° 14990 del 14 aprile 2005, la capogruppo è tenuta a redigere a partire dall´esercizio 2006 il proprio bilancio individuale e le relazioni infra-annuali applicando i principi contabili internazionali. Pertanto, come anche richiesto dalla Comunicazione Consob n° Dem/6064313 del 28 luglio 2006, i conti individuali della capogruppo sono accompagnati, in una sezione specifica della relazione semestrale, dalle informazioni previste dall´Ifrs 1 "Prima adozione degli International Financial Reporting Standard" con particolare riferimento alle riconciliazioni previste dai paragrafi 39 e 40 del medesimo principio. .  
   
 

<<BACK