Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 18 Settembre 2006
 
   
  TXT POLYMEDIA VIDEO LA GESTIONE DEI CONTENUTI VIDEO PER I NUOVI MEDIA

 
   
   Milano, 18 settembre 2006 - Txt Polymedia, da anni fornitore di soluzioni nel settore media e telco, annuncia Txt Polymedia Video e arricchisce così la sua offerta per Content Management Multicanale con una soluzione per la gestione del ciclo di vita dei contenuti video digitali. Questa soluzione software è dedicata a broadcaster, società di telecomunicazione e content provider che utilizzano i nuovi canali di distribuzione, tra i quali video on demand, mobile, broadband. Txt Polymedia Video si pone come un prodotto di riferimento in grado di fornire funzionalità di aggregazione e gestione del video (Media Asset Management) integrate in una completa piattaforma di publishing multicanale, proponendosi così come la piattaforma più adatta a gestire contenuti in ambiente broadband e come piattaforma di supporto all’archiviazione, al confezionamento e alla redistribuzione di contenuti nel mondo broadcast e telco. Le funzionalità supportate coprono l’intero ciclo di vita dei contenuti video: ingestion, indicizzazione, definizione dei metadati, editing, archiviazione, encoding, transcoding (Mpeg1, Mpeg2, Mpeg4, 3Gp, Wmv, Real, Quicktime) e distribuzione multicanale. La soluzione è basata sulla piattaforma di multichannel content management di Txt Polymedia, basata su Xml come standard per i metadati, e trae beneficio dalle sue caratteristiche di semplicità d’uso, facilitando la gestione dei processi video, la loro integrazione, la definizione dei workflow di produzione, tutti elementi vitali nel publishing multicanale. Txt Polymedia Video supporta architetture hardware e software scalabili, dal singolo server a sistemi distribuiti, oltre che l’acquisizione di contenuti video da eventi live, reti Tcp/ip, archivi (formato analogico o digitale), agenzie di news. .  
   
 

<<BACK