Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 18 Settembre 2006
 
   
  TREVI - FINANZIARIA INDUSTRIALE S.P.A.: L’ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI HA CONFERITO LA DELEGA AL CONSIGLIO DI AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE ENTRO CINQUE ANNI FINO AD UN MASSIMO DEL 10% DELL’ATTUALE CAPITALE

 
   
  Cesena, 18 settembre 2006 - L’assemblea degli azionisti della Trevi - Finanziaria Industriale S. P. A. , holding del Gruppo Trevi (Mi:tfi), tra i principali operatori mondiali nel settore dei servizi di ingegneria del sottosuolo e delle macchine per fondazioni e perforazioni per ricerca di petrolio, gas e acqua, riunitasi in prima convocazione oggi 13 settembre 2006, con la presenza del 60,52% del capitale sociale, ha approvato all’unanimità dei votanti di attribuire al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale sociale della Società, in una o più volte, per il periodo massimo di cinque anni dalla data della deliberazione e per un ammontare nominale massimo fino ad un importo pari al 10 % del capitale sociale nominale sottoscritto al momento della delibera di delega, oltre l’eventuale sovrapprezzo, aumento da realizzarsi mediante l’emissione di numero massime 6,4 milioni di azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,50 ciascuna, con facoltà per il Consiglio di determinare il prezzo di emissione e con facoltà per il medesimo di: (i) riservarle in opzione agli aventi diritto, e/o (ii) riservarle, in tutto o in parte, a investitori istituzionali italiani o esteri, con conseguente esclusione del diritto di opzione, e/o (iii) riservarle alla conversione di obbligazioni emesse da società italiane o estere e riservate ad investitori istituzionali italiani o esteri, con conseguente esclusione del diritto di opzione. “Ringrazio della fiducia accordata dagli azionisti - ha commentato il Presidente Davide Trevisani - tale deliberazione è in linea con la strategia di crescita che la Società intende perseguire anche mediante il raforzamento patrimoniale del Gruppo per cogliere rapidamente eventuali opportunità di sviluppo, sia nel settore drilling, che nel settore del core business, riducendo il più possibile i tempi necessari per procurare i nuovi mezzi finanziari e porre le premesse per positive ripercussioni in termine di creazione di valore per gli azionisti”. . . .  
   
 

<<BACK