Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 18 Settembre 2006
 
   
  CASH MANAGEMENT E GESTIONE DELLA LIQUIDITÀ’ UN PROGRAMMA DI TRE GIORNI SUL CENTRO NEVRALGICO DELLA FINANZA D’IMPRESA

 
   
  Milano, 18 settembre 2006 – Come gestire la liquidità? Come predisporre efficaci budget di tesoreria e preventivi di cassa? Come affrontare i rischi di tasso di interesse e di cambio? Come progettare e realizzare il sistema informativo per la tesoreria? Come affrontare in modo dinamico e vincente gli aspetti relativi al margine di gestione e di negoziazione nei rapporti con la banca? Per rispondere a questi e a molti altri interrogativi l’Area Finanza Aziendale e Immobiliare della Sda Bocconi organizza il Programma “Cash Management e Gestione della Liquidità”, che si terrà a Milano dal 27 al 29 novembre 2006. “Cash Management e Gestione della Liquidità”, parte integrante del più ampio Progetto Tesoreria, propone un percorso formativo ideato per offrire ai partecipanti un quadro di riferimento sulle metodologie più innovative di gestione della tesoreria e della liquidità, oltre all’analisi dei vantaggi strategici che possono essere ottenuti dall’utilizzo di un sistema operativo e ad alcuni elementi per una corretta progettazione del sistema informativo stesso. L’iniziativa si rivolge a tesorieri e gestori della liquidità di imprese industriali e commerciali; responsabili finanziari, amministrativi e di tesoreria di gruppi di imprese; esperti in pianificazione finanziaria e information tecnology; operatori monetari e gestori di portafoglio; professionisti impegnati nel money management, nella gestione a breve termine del financing e degli impieghi in valuta; imprenditori e consulenti di direzione aziendale. Caratteristiche principali del programma sono la solidità dell’impianto teorico e il taglio fortemente operativo dell’insegnamento. Insieme ai partecipanti, quindi, i docenti ripercorreranno tutti i passi logici necessari alla comprensione dei temi trattati, esaminando casi di studio sviluppati dall’analisi di realtà aziendali. .  
   
 

<<BACK