Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Lunedì 18 Settembre 2006
 
   
  GOLF - CAMPIONATI INTERNAZIONALI D’ITALIA: ANNA ROSSI SI FERMA IN SEMIFINALE TITOLI ALL’INGLESE JASON PALMER E ALL’OLANDESE MARJET VAN DER GRAAFF

 
   
  Milano, 19 settembre 2006 - Anna Rossi si è fermata in semifinale nel Campionati Internazionali d’Italia femminili, vinti sul percorso del Golf Club Monticello dall’olandese Marjet Van der Graaff che in finale ha superato per 3/2 la svedese Emelie Lundstrom. Sul tracciato del Golf Club Villa d’Este nel torneo maschile, sponsorizzato da Telecom Italia, si è imposto l’inglese Jason Palmer, che ha battuto per 3/2 lo svedese Nils Floren. A Monticello la Rossi è stata sconfitta dalla Lundstrom (1 up) dopo un’ accesa semifinale in cui l’azzurra si è trovata anche in vantaggio di una buca a metà strada. Resta comunque la sua ottima prova che le ha permesso di eliminare ottime giocatrici come le compagne di nazionale Alessandra De Luigi (1 up) e Marianna Causin (alla 19ª), ma soprattutto di mettere fuori gioco nei quarti la spagnola Belen Mozo (1 up), che era tra le giocatrici più gettonate per il successo. Sono state 14 le italiane promosse nella qualificazione medal (vinta dalla Van der Graaff con 140 davanti alla Rossi con 144), ma solo quattro hanno avuto accesso al secondo turno di match play. La Causin (1 up sulla spagnola Mirela Prat e poi fuori per mano della Rossi), Francesca Compans, eliminata dalla Mozo (6/5) dopo aver sconfitto l’olandese Mareke Nivard (1 up) e Alessandra Braida superata per 5/4 da Rachel Connor dopo aver avuto ragione della belga alla belga Tamara Luccioli (20ª). Sono uscite nel turno iniziale Camilla Patussi (alla 21ª da Belen Mozo), Federica Rossi (5/3 da Rachel Connor), Marta Cagnacci (4/2 da Emelie Lundstrom), Alessia Knight (1 up da Marit Kielland Bierke), Vittoria Valvassori (3/2 da Marjet Van der Graaf), Claire Grignolo (2 up da Melodie Bourdy), Anna Roscio (2/1 da Anne-lise Caudal), Gioia Loprete (5/4 da Pia Pfeiffer) e Alessandra Gallo (3/2 da Isabelle Boineau). Nella finale del campionato maschile Palmer è partito con un 4 up dopo sei buche, poi ha contenuto la reazione dello svedese Nils Floren (1 down dalla 11) e quindi ha chiuso il conto alla buca 16. In semifinale il vincitore ha sconfitto il connazionale Jonathan Poulton (2/1), mentre Floren ha regolato il terzo inglese Matthew Cryer (3/2). Tra gli azzurri Niccolò Quintarelli è arrivato fino agli quarti dove ha avuto in mano il match proprio contro Palmer, ma non ha saputo gestire un 2 up maturato alla 15ª buca. In precedenza Quintarelli ha eliminato James Gill (1 up) e Andrea Pavan (4/3). Degli otto italiani passati alla qualificazione medal, oltre a Quintarelli solo Andrea Romano ha superato il primo turno (3/2 su Maurice Jordan), ma è uscito nel secondo (3/2 da Floren). Subito fuori Joon Kim (4/3 da Steven Rojas), Fidis Bortignoni (2/1 da Seve Benson), Nunzio Lombardi (3/1 da Maximilian Kraemer), Federico Colombo (3/2 da Jason Palmer) e Marco Guerisoli (3/2 da James Gill), oltre a Pavan. Nella qualificazione medal primo posto dell’inglese James Morrison (132) che ha battuto con un 62 il record del campo. A conferma della netta superiorità britananica nel torneo al secondo posto Seve Benson (135) e al terzo Jason Palmer (136). Primo azzurro Romano, quinto (137). .  
   
 

<<BACK