Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 19 Settembre 2006
 
   
  GRUPPO INTERFIDI: UN BILANCIO SEMESTRALE (GENNAIO-GIUGNO 2006) DI SUCCESSO STIMOLA IL TEAM VERSO ALTRI BRILLANTI RISULTATI. OBIETTIVO: CONTINUARE A CRESCERE IN QUALITÀ PER ASSECONDARE IL DESIDERIO DI RINASCITA DELL’ECONOMIA, DA VARESE ALLA BRIANZA, DALL’ALTOMILANESE AL NOVARESE/VERBANO-CUSIO-OSSOLA.

 
   
  Varese, 13 settembre 2006 - Enzo Ferrari, l’italiano più celebre al mondo per le sue conquiste internazionali nello sport e nella raffinata produzione del made-in-Italy, amava sostenere che “La miglior vittoria è quella che verrà!” E questo è proprio una dei significati strategici che si attaglia perfettamente al Consorzio Fidi che, dal momento della sua nascita, anno 1991, è al servizio di professionisti, artigiani, commercianti e piccola - media industria: è il Gruppo Interfidi che nei primi giorni di luglio ha analizzato i dati emersi nel primo semestre 2006. Alla luce dei ragguardevoli capitali erogati e degli incrementi percentuali, si nutre giustificato orgoglio e piena soddisfazione per i risultati raggiunti, ma si punta sempre più in alto, grazie ad un team preparato e motivato che ha tra i propri obiettivi dichiarati il prossimo raggiungimento dei 100 milioni di Euro di capitale erogato annuo, attuando la strategia vincente che ha visto il Gruppo crescere progressivamente, di anno in anno, dal 1991 ad oggi: l’obiettivo dei vertici del Consorzio Gruppo Interfidi e dell’intero team del settore marketing è quello di condividere con i propri associati – oggi 6000 tra aziende e professionisti compongono la cooperativa di garanzia – strategie di espansione e crescita qualitativa, assecondando il desiderio di rinascita dell’economia, da Varese alla Brianza, dall’Altomilanese al Novarese/verbano-cusio-ossola. Ma analizziamo, uno ad uno, i dati emersi dal bilancio semestrale del Gruppo Interfidi. E’ stata superata la ragguardevole quota dei 40. 011 milioni di Euro di credito erogato alle imprese e ai professionisti, con un incremento di consistenti dimensioni paragonandolo ai risultati degli ultimi due anni: rispetto ai primi sei mesi 2004 si è superato abbondantemente il 200 % (allora il volume era di 18. 217 milioni di Euro), mentre rispetto al primo semestre 2005 ci si è avvicinati addirittura al raddoppio (gennaio-giugno ’05: 23. 817 €). Considerando il primo semestre degli ultimi tre anni, anche il numero delle Pratiche ha osservato un netto incremento, passate da 393 nel 2004 a 489 nel 2005, fino a 752 pratiche dei primi sei mesi del 2006. Un altro dato molto significativo inquadra la serietà e la professionalità del sistema Interfidi, le Escussioni ovvero le pratiche e i contratti sospesi e non andati a buon fine. Il gruppo vanta percentuali dello 0,45 % sul periodo 1991-2005, per scendere allo 0,43 nel giugno 2006: questo è un dato che indica l’affidabilità dell’operazione seguita dal Gruppo Interfidi, sin dalla fase istruttoria. L’obiettivo del Gruppo Interfidi è di raggiungere il traguardo dei 100 milioni di Euro erogati ad aziende e professionisti attraverso la seguente tempistica: 70 milioni di Euro erogati entro la fine del corrente anno, 80 milioni di Euro entro la fine del 2007 ed infine la significativa cifra di 100 milioni di Euro entro il 2008, anno in cui si chiuderà il mandato dell’attuale consiglio d’amministrazione. Lino Giacobbe, Consigliere Delegato del Gruppo Interfidi ha precisato: “Dieci anni fa, dopo soli 5 anni dalla nascita, rapportandoci ai volumi del credito convenzionato riuscivamo ad esprimere un valore non superiore al 10 % del mercato provinciale. Dopo 10 anni, con un continuo lavoro ed impegno nella fase di crescita, formazione dei quadri ed innovazione ed ampliamento delle strutture organizzative, siamo sicuramente ad una quota superiore al 35 % del mercato, rivaleggiando senza alcun timore reverenziale con “competitor” storici e ben radicati da decenni sul territorio”. “Per giungere a questi risultati abbiamo creduto pervicacemente in un modello organizzativo sempre più aggiornato, metodi operativi che valorizzino le professionalità, puntando sulla qualità della formazione in perenne aggiornamento. Negli ultimi tre anni si sono svolti numerosi meeting e convegni per nostri addetti, dedicati ai consulenti finanziari che operano da tempo per noi. Ad essi hanno preso parte come relatori prestigiose figure (economisti, ricercatori, analisti finanziari), alcuni dei quali fanno parte della Consulta Economica del Gruppo Interfidi (Marco Citterio, Caterina Gattamelata, Gianni Dincao, ecc. )”. “Analogamente alla formazione interna, Interfidi ha puntato molto sulla presenza nel territorio, sulla crescita operativa delle proprie sedi e sulla qualità dei servizi offerti. Risale al 2005 l’apertura degli uffici nel centro di Cantu’, in provincia di Como che fa seguito al consolidamento delle sedi storiche di Varese, Albizzate E Luino. Apriremo presto la nuova sede nell’Alto Milanese (autunno 2006) che verrà seguita da un’altra nel Novarese/verbano-cusio-ossola (primavera 2007): il nostro obiettivo dichiarato è aprire filiali per stare accanto ai nostri associati con servizi efficienti e professionali”. Questa mirata strategia di espansione del Gruppo Interfidi ha permesso in breve tempo la stipula di Convenzioni Bancarie con i principali Istituti di Credito presenti sul territorio dell’Insubria: Banca Popolare Commercio Industria, Banca Popolare di Bergamo, Banca Popolare di Milano, Banca di Legnano, Banco di Brescia, Banca Intesa, Unicredit Banca, Banca Popolare di Sondrio, Credito Valtellinese, Credito Artigiano, Banca Popolare Italiana, Banca Regionale Europea, Credito Bergamasco, Banco Desio, Cassa Rurale Bcc di Cantu’, Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, Bpu Leasing. Si ricorda che nel maggio 2006 è stato rinnovato il Consiglio d’amministrazione di Interfidi che resterà in carica nel triennio 2006 - 2008. Confermato il presidente, dottor Antonino Giacobbe, sono entrati nel direttivo della cooperativa di garanzia nuove figure che rappresentano in un modo diversificato il mondo del lavoro: dalla piccola e media industria all’artigianato, dal commercio al terziario e alle professioni. Il consiglio oggi è composto da Antonino Giacobbe (presidente), Ambrogio Mazzetti e Angelo Viganò (vice presidenti), Pasquale Giacobbe (consigliere delegato), Luisa Savogin, Eugenio Volonté, Ileana Belogi, Franco Gasparotto e Angelo Rosellini (consiglieri). Grande è la sensibilità per il credito a sostegno dell’imprenditoria femminile e giovanile. Di rilievo l’incarico alla vice presidenza di Ambrogio Mazzetti, artigiano, a lungo sindaco di Solbiate Arno e attuale presidente del Consiglio Provinciale di Varese. .  
   
 

<<BACK