Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 19 Settembre 2006
 
   
  GOLF: SMURFIT OPEN IN IRLANDA

 
   
  Dublino, 19 settembre 2006 - Gioco di squadra pubblico-privato per la promocommercializzazione del turismo golfistico a Dublino, dove è da poco tempo attivo un volo diretto da Pisa. Si è conclusa domenica 16 luglio 2006 la Smurfit Kappa European Open, iniziata mercoledì 12 luglio al Kappa Club di Dublino. Si tratta della più prestigiosa gara di golf irlandese, che prevede uno spazio fieristico espositivo e che ha visto, in 5 giorni, 65mila persone tra golfisti, direttori di golf club (solo in Irlanda ce ne sono oltre 300), tour operator e addetti ai lavori, 194 giornalisti di settore e 156 golfisti in gara. Montecatini e Pistoia erano a Dublino con uno spazio espositivo che ha visto la presenza delle due Apt, la Provincia, il Consorzio Toscana Golf e la Pam, con una delegazione capitanata dall’assessore provinciale al turismo Nicola Risaliti e dal presidente della commissione turismo del consiglio provinciale, Paolo Lattari. «Per la prima volta - spiega Giancarlo Melosi, direttore Apt - come da indicazioni della Regione e di Toscana Promozione, enti pubblici e soggetti privati si alleano per fare gli uni la promozione, gli altri la commercializzazione del turismo golfistico toscano». Cesare Dami, presidente del Consorzio Golf Toscana, ha ritenuto doverosa questa missione esplorativa nel mercato irlandese visto il nuovo volo quotidiano diretto di Ryan Air, Pisa–dublino, inaugurato a primavera. «Un’apertura fondamentale per il turismo irlandese in Toscana - dice Dami - ancora più apprezzato dai golfisti che, dovendosi spostare con la loro grande sacca, hanno bisogno di voli diretti. Caratteristica del golfista è quella di ricercare almeno tre campi diversi in cui giocare, per cui la Toscana appare ubicazione felice in quanto vanta campi sul mare, in collina e in montagna, con paesaggi e caratteristiche vegetazionali eterogenee, molto apprezzate dai giocatori stranieri. Gli irlandesi hanno poi stili di vita simili a quelli italiani e possiedono un retaggio storico di passione per la Toscana che gli proviene dai grandi personaggi come Wilde o Joyce. In definitiva, una promozione che ha dato buoni risultati e che dovrà proseguire per creare un efficace meccanismo di incoming, per cui metteremo in calendario per il 2007 la fiera turistica Holiday». Appare molto soddisfatto dell’andamento contatti allo stand anche Carlo Bartolini, direttore della Pam, il quale in 5 giorni ha commercializzato oltre 500 pacchetti turistici che prevedono la pratica del golf nei vari campi della Toscana con il soggiorno negli alberghi montecatinesi. Risultati che appaiono tanto più interessanti se si pensa che il golfista è tradizionalmente un turista con un’alta capacità di spesa. Un esempio? Allo Smurfit European Open il vincitore Stephen Dodd si è aggiudicato il premio di 578. 792 euro, mentre i secondi a pari merito - Josè Manuel Lara e Anthony Wall - hanno incassato la vincita di 301. 622 euro ciascuno. Sono stati inoltre premiati tutti i partecipanti passati al secondo turno, fino al 75esimo che ha riscosso 5. 200 euro. . .  
   
 

<<BACK