Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 19 Settembre 2006
 
   
  LA DECIMA EDIZIONE DEL PRO CARTON ECMA CARTON AWARD SUPERA OGNI ASPETTATIVA

 
   
  Milano, 19 settembre 2006 - Sono stati resi noti a Berlino il 15 settembre scorso i risultati del Premio annuale Pro Carton / Ecma, che quest’anno è giunto alla sua decima edizione. Alla competizione hanno partecipato le aziende cartotecniche europee e, per la prima volta, a seguito dell’accordo stipulato da Pro Carton con la Canadian Paperboard Packaging Association, anche i trasformatori canadesi. Oltre 120 le iscrizioni pervenute, tutte caratterizzate da uno standard e da una qualità molto elevati. Il premio Carton of the Year è stato attribuito ad Alibi Toque Praliné prodotto dalla tedesca A&r Cartons con il cartoncino Performa prodotto da Stora Enso, un pack caratterizzato da una linea affusolata e da una grafica elegante, con una forma originale che si lega alla tradizione dei mastri cioccolatai. Il premio per il design e per l’uso più innovativo del cartone è stato, invece, vinto da Van Ganechten Packaging per il pack della birra per i negozi di liquori Mitra, che offre una soluzione funzionale ma, grazie alla grafica accattivante ben riprodotta sul pack da Mead West Vaco, aggiunge anche divertimento al consumo. Dopo l’edizione del 2005 era stato deciso di introdurre una nuova categoria e di reintrodurre la categoria “tabacco”, eliminata qualche anno prima. Per la prima volta, quest’anno, le categorie Shelf Ready e Display Packaging sono state giudicate separatamente a testimonianza dell’importanza di quest’area e della crescita in questo settore di mercato. I criteri di valutazione della giuria sono stati gli stessi dello scorso anno: il design strutturale e grafico, l’appeal verso il consumatore, l’innovazione, la ricercatezza delle realizzazioni cartotecniche in relazione alle performance del packaging e alle caratteristiche della lavorazione e del trattamento. La grande varietà e l’inventiva mostrate dai packaging concorrenti indicano chiaramente che il pack è sempre più usato nel punti di vendita come un medium per attrarre i consumatori e persuaderli ad acquistare. I vincitori nelle varie categorie sono stati i seguenti: Bevande- Contenitore per fusti realizzato da Sti-gustav Stabernack Gmbh con micro increspatura allineata, con foglio cartonato prodotto da Iggesund Paperboard: Bellezza e Cosmetici- Adidas Originals Limited Edition 2006 realizzate da Cd Cartondruck Ag stampate su cartone Invercote G prodotto da Iggesund Paperboard. Pasticceria- Il pack Destination chocolate rprodotto da Field Deutschland Gmbh su cartone M-real. Prodotti farmaceutici- Borsa e dispenser per pillole con uno special design realizzati da August Faller Kg su Excellent Gc2 prodotto presso la fabbrica di Baiersbronn di proprietà di Mayr Melnhof. Shelf Ready e display packaging- Confezione display di sigari realizzata da Field Rotopack su Printocart prodotta da Stora Enso. Tutti gli altri alimenti- Un colletto per un pack fatto di plastica flessibile per Unilever realizzato da Van Genechten Packaging su cartone M-real. Tutti gli altri prodotti ad esclusione degli alimenti- Una confezione per Lamy pen realizzata da Neudel Verpackungen Gmbh su cartoncino fornito da Argo Wiggins- La Giuria- La giuria era composta da esperti in diverse discipline per rappresentare l’intero processo decisionale del packaging. Insieme al presidente Satkar Gidda, proveniente da una delle più importanti agenzie di design del Regno Unito, la Siebert Head, hanno fatto parte della giuria Pascal van Beek, di Unilever, rappresentante dei titolari di marca, e Erik Berghem, membro di una delle più note catene retail della Finlandia, Kesko, che ha rappresentato il settore della vendita al dettaglio. Ad essi si è aggiunto per la prima volta un rappresentante dei consumatori, Burgunde Uhlig, che lavora ad Amburgo per uno dei più diffusi settimanali femminili, Brigitte. Uhlig è a capo del Settore Alimentazione ed è responsabile degli argomenti relativi al cibo e alle bevande, alla vita domestica, ai bisogni dei consumatori e alle diete salutari e bilanciate. .  
   
 

<<BACK