Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 19 Settembre 2006
 
   
  CONFERENZA DEI DIRETTORI VIA: OK PARZIALE AL METANODOTTO NATURNO-SILANDRO

 
   
  Bolzano, 19 settembre 2006 - La Conferenza dei direttori degli uffici provinciali competenti per la Valutazione di Impatto Ambientale, riunitasi il 19 luglio, ha dato il suo Ok al progetto di metanodotto da Naturno a Silandro, rinviando però la decisione in merito al lotto nr. 3 dei 5 complessivi: è stato previsto un sopralluogo per valutare una migliore sistemazione della condotta. Approvati inoltre altri progetti. Dalla Conferenza dei direttori Via arriva un parziale via libera al progetto per la posa di un metanodotto tra Naturno e Silandro, attraverso Castelbello-ciardes e Laces. Proposto dalla Selgas Spa, il progetto è suddiviso in cinque lotti: i primi e gli ultimi due sono stati approvati senza problemi, mentre la valutazione del terzo richiederà un ulteriore sopralluogo. La disposizione della condotta del gas non è stata infatti valutata come ottimale, e si cercherà quindi una posizione migliore. In tutto, l’impianto sarà lungo 16 km: la condotta sarà interrata, per lo più lungo strade e sentieri, ed avrà un diametro variabile tra i 300 mm ed i 150 mm. I direttori hanno quindi approvato la ristrutturazione dell’impianto idroelettrico Karersee, nel comune di Nova Levante, proposto dalla “Cooperativa per l’utilizzo di fonti energetiche Nova Levante”. Sono previste tre prese d’acqua rispettivamente dal rio Carezza, dal rio del Lago e dal rio Puccolino: esse consentiranno il prelievo di 342 l/s di acqua in media, con punte massime di 657 l/s. Un salto di 94 metri consentirà di produrre 315 kilowatt di energia. Approvata anche la costruzione di una derivazione per l’impianto irriguo a Sella, nel comune di Termeno. Come richiesto dal Consorzio Rio Höllental, grazie alla derivazione di 5 l/s dall’omonimo rio e ad una condotta lunga 2,3 km, si potrà procedere all’irrigazione di 14 ha di terreno. Il Comune di Nova Ponente potrà procedere al risanamento del sistema di approvvigionamento idrico ed antincendio. I relativi tre progetti sono stati approvati dai direttori Via: il primo comprende il risanamento di 2. 200 metri di condotte e la costruzione del nuovo bacino Holzlagerplatz, il secondo ed il terzo la realizzazione dei serbatoi interrati Obkircher e St. Helena, della capacità rispettivamente di 1. 300 e 700 metri cubi. Potrà essere risanato, in un tratto di 300 metri che non è di interesse turistico, lo Schnalswaal, nel comune di Castelbello Ciardes. A causa delle perdite che si verificano attualmente, in questo intervallo il canale in calcestruzzo verrà sostituito da una struttura in Pvc. Via libera anche all’interramento del tratto “Gartl Luck – Schön” del collettore principale sul Corno di Renon, nel comune di Renon. Dato che in inverno questo tratto è soggetto a congelamento, esso verrà spostato più in profondità, dagli attuali – 1,5 metri a – 2,5 metri. Infine, si potrà procedere all’ampliamento dell’impianto di innevamento per la nuova pista Pichlberg, già approvata, in località San Martino nel comune di Sarentino. Come richiesto dalla Reinswalder Lift Srl, con la concessione esistente l’impianto andrà ad innevare una superficie aggiuntiva di 3,6 ha, grazie a 17 idranti collegati da 1,3 km di condotte. .  
   
 

<<BACK