Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Martedì 26 Settembre 2006
 
   
  PARMA: VENTURI CONFERMATO ALL´AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA

 
   
  Bologna, 26 sttembre 2006 - Sergio Venturi, 53 anni, medico specialista in malattie dell’apparato digerente ed esperto nella programmazione e organizzazione dei servizi, è stato confermato direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-universitaria di Parma, incarico che ricopre dal novembre 2002. La decisione è stata assunta dalla Giunta regionale d’intesa con il rettore dell’Università e dopo il positivo confronto con le Istituzioni locali, a partire dalla Presidenza della Conferenza territoriale sociale e sanitaria parmense. Il decreto di nomina sarà firmato dal presidente della Regione Vasco Errani. “La conferma del dottor Venturi al vertice dell’Azienda Ospedaliero-universitaria – ha commentato l’assessore alle Politiche per la salute Giovanni Bissoni – è stata decisa in considerazione dei buoni risultati raggiunti nella gestione dei servizi, nel rapporto di integrazione con l’Università e con l’Azienda Usl nonché nelle relazioni con le Istituzioni locali. Con questo nuovo mandato, la direzione aziendale dovrà proseguire in questo percorso che si è dimostrato utile e necessario per migliorare i servizi, per avvicinare la sanità ai cittadini, per garantire la collaborazione interaziendale e interistituzionale”. Gli obiettivi di mandato, specificati nella delibera, sono stati definiti in accordo con l’Università di Parma e con la presidenza della Conferenza territoriale sociale e sanitaria, in coerenza con la programmazione regionale e locale. Tra le priorità, figura l’articolazione dell’Azienda Ospedaliero-universitaria secondo i principi e le indicazioni del protocollo d’intesa Regione e Università del 14 febbraio 2005 mediante l’accordo attuativo locale e l’adozione dell’ Atto aziendale; in questo contesto, particolare attenzione va dato al sistema del governo clinico e alla partecipazione organizzativa degli operatori all’elaborazione dello sviluppo strategico aziendale; l’attivazione dei Dipartimenti ad attività integrata (Servizio sanitario e Università), il rafforzamento delle sinergie tra le funzioni didattiche, di ricerca e di assistenza in stretta collaborazione con la Facoltà di medicina, lo sviluppo delle reti Hub & Spoke, obiettivi strategici coerenti con la programmazione sanitaria regionale che fa di Parma un punto di eccellenza per l’intera area dell’Emilia nord - il modello adottato per le alte specialità che prevede Centri di riferimento di altissima specializzazione (Hub) collegati agli ospedali del territorio (Spoke) - in particolare nelle aree delle malattie emorragiche congenite, delle anemie emolitiche ereditarie, della fibrosi cistica, dell’ictus, della cardiologia e cardiochirurgia, del trattamento grandi traumi e grandi ustionati per le quali l’Azienda Ospedaliero-universitaria è sede di Centri Hub. La delibera specifica poi la necessità di uno sviluppo ulteriore della integrazione con l’Azienda Usl finalizzata a garantire continuità assistenziale e presa in carico delle persone con bisogni assistenziali. Con riferimento, in particolare, alla specialistica ambulatoriale, l’obiettivo è quello di contribuire a garantire il rispetto dei tempi di attesa in ambito provinciale, di semplificare l’accesso ai percorsi di approfondimenti diagnostico, di partecipare al monitoraggio regionale dei fabbisogni di prestazioni specialistiche finalizzato alla formulazione di un programma aziendale della specialistica ambulatoriale. Altro campo di intervento riguarda il pronto soccorso per il quale la direzione aziendale è impegnata, assieme all’Azienda Usl, a partecipare al monitoraggio regionale degli accessi per codice colore sviluppando, al tempo stesso, iniziative per ridurre l’accesso dei codici bianchi. Sul piano interno, la direzione generale dell’Azienda Ospedaliero-universitaria è impegnata nello sviluppo di azioni e strumenti per il governo clinico e per la partecipazione degli operatori alla vita aziendale. E’ inoltre impegnata a mantenere l’equilibrio economico-finanziario consolidato negli esercizi precedenti. .  
   
 

<<BACK