Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Mercoledì 20 Settembre 2000
 
   
  MEDIOBANCA: BILANCIO IN UTILE A 244,8 MLD

 
   
  Milano, 20 settembre 2000 - Si è riunito ieri, sotto la presidenza del dott. Francesco Cingano, il Consiglio di Amministrazione di Mediobanca che ha approvato il progetto di bilancio al 30 giugno 2000, chiuso con un utile netto di 244,8 miliardi (219,7 miliardi lo scorso anno), dopo uno stanziamento al fondo rischi per 139,4 miliardi (120,5 miliardi), accantonamenti straordinari per 219,2 miliardi (8,6 miliardi), ammortamenti anticipati per 71,1 miliardi ed imposte per. 144 miliardi (167,4 miliardi). Il risultato lordo della gestione ordinaria si è attestato a 706,1 miliardi ossia su un valore pressoché coincidente con quello dell´anno precedente (706,9 miliardi), per effetto, da un lato, della diminuzione del margine di interesse da 633,2 a 545,1 miliardi (13,9%) - dovuta principalmente all´incasso nello scorso esercizio di doppi dividendi da talune partecipate - e, dall´altro, dell´aumento delle commissioni nette ed altri proventi da 3(03,7 a 399,8 miliardi (31,6%); il risultato prima delle imposte e degli accantonamenti salda in 717 miliardi (523,9 miliardi) dopo proventi netti da realizzo titoli per 143,6 miliardi (contro perdite per -58,9 miliardi. ) cui concorrono principalmente 709 miliardi di utili da cessione di partecipazioni e 645,3 miliardi di perdite Lifo sul titolo Assicurazioni Generali. Le svalutazioni sul portafoglio titoli si riducono da 150,6 miliardi a 129,3 miliardi. Al 30 giugno i mezzi di provvista ammontano a 30. 323,1 miliardi. (+0,6%), i finanziamenti e le anticipazioni a 28. 588,2 miliardi (12,1%) e gli investimenti in titoli e partecipazioni a 5. 424,9 miliardi (2,6%). Il patrimonio dell´Istituto, dopo l´approvazione del bilancio e al netto del dividendo proposto, ammonterà a 7. 100,3 miliardi; il portafoglio titoli immobilizzati, in base ai corsi del 18 corrente, indica una plusvalenza netta di 8. 699 miliardi. Il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato il bilancio consolidato al 30 Giugno 2000, che presenta un utile di 545,9 miliardi, in aumento del 38,5% rispetto all’anno passato. Il patrimonio netto si attesta a 7. 134,7 miliardi (6. 672,3 miliardi) e il risultato della gestione ordinaria chiude in linea con quello dello scorso esercizio (913,9 miliardi contro 908,8). Il Consiglio ha deliberato di proporre all´Assemblea degli Azionisti,convocata per il 28 ottobre (eventuale seconda convocazione il 30 ottobre), la corresponsione di un dividendo unitario di 250 lire (contro 225 lire lo scorso anno), in pagamento dal 23 novembre prossimo (data stacco 20 novembre). Il dividendo da´ diritto a un credito d´imposta pieno (58,73%). Il Consiglio ha inoltre deciso di sottoporre all´Assemblea straordinaria convocata per il 28 ottobre prossimo le seguenti proposte: la statuizione che la sede legale è in Piazzetta Enrico Cuccia a seguito della decisione del Comune di Milano di onorarne la memoria intitolando a suo nome il largo antistante la Banca, un aumento di capitale a pagamento di massime nominali lire 13 miliardi da riservare al piano di incentivazione di dipendenti del Gruppo Bancario. .  
   
 

<<BACK