Pubblicità | ARCHIVIO | FRASI IMPORTANTI | PICCOLO VOCABOLARIO
 













MARKETPRESS
  Notiziario
  Archivio
  Archivio Storico
  Visite a Marketpress
  Frasi importanti
  Piccolo vocabolario
  Programmi sul web








  LOGIN


Username
 
Password
 
     
   


 
Notiziario Marketpress di Mercoledý 27 Settembre 2006
 
   
  DATASIEL, PRESIDENTE BURLANDO:"DECRETO BERSANI VA MODIFICATO PERCH╚ LESIVO INTERESSI NOSTRA AZIENDA, IN CASO CONTRARIO LO IMPUGNEREMO"

 
   
   Genova, 26 settembre 2006 - "Realizzare Datasiel due, approntare una legge regionale sull┤informatica con l┤obiettivo di consolidare l┤azienda, accentrare gli investimenti in materia di informatica sanitaria per evitare duplicazioni e sprechi e apportare le modifiche necessarie al decreto legge Bersani". ╚ quanto annunciato ieri mattina in consiglio regionale dal presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando rispondendo ad una serie di interpellanze di minoranza e maggioranza sul futuro della societÓ informatica dell┤amministrazione ligure, Datasiel, colpita dagli effetti dell┤art. 13 della legge Bersani che impone alle societÓ pubbliche partecipate di lavorare solo per i soci, rinunciando a tutti i contratti esterni. "La legge Bersani - ha chiarito il presidente Burlando - ha compiuto alcuni errori in materia di aziende di Enti locali che vanno modificati, parallelamente come Giunta regionale stavamo giÓ lavorando all┤ipotesi di Datasiel 2, in quanto un┤azienda partecipata da un Ente pubblico e che sta anche sul mercato presenta comunque dei problemi e ci sembra giusto costituire due aziende diverse, una che fa servizi per la pubblica amministrazione e l┤altra che concorre sul mercato per evitare commistioni tra le due partite". Oltre a ci˛, secondo il presidente della Regione Liguria "serve una legge che definisca quello che Datasiel pu˛ fare ┤in housŔ, si tratta di un percorso autonomo oppure che pu˛ essere approvato insieme alla Finanziaria". Per quanto riguarda poi le procedure informatiche che vengono attivate dai singoli ospedali Burlando ha detto che "ogni investimento in materia di sanitÓ va accentrato, per evitare duplicazioni e sprechi, un┤operazione che rientra nel riordino della sanitÓ che sta portando avanti la Giunta regionale, in linea con l┤operazione dell┤area vasta avviata dalla Toscana". La salvaguardia di Datasiel deve comunque passare, secondo il presidente della Giunta regionale, anche attraverso la modifica di alcune norme della legge. Materia che Ŕ oggetto delle valutazioni, sia delle aziende nazionali partecipate dagli enti pubblici, sia dei presidenti delle Regioni e sulla quale, ha detto Claudio Burlando, "ha giÓ dato la sua disponibilitÓ il Ministro per gli Affari regionali, Linda Lanzillotta". In merito alla recente gara europea vinta da Datasiel per la realizzazione del sistema informativo ambientale della Regione Puglia del valore di 9 milioni di euro, che sarebbe stata bloccata in quanto non ancora assegnata nel momento in cui Ŕ stato varato il decreto Bersani, il presidente Burlando ha assicurato di aver giÓ interessato il Ministro degli Affari regionali, Lanzillotta che sta lavorando per ottenere l┤assegnazione definitiva del contratto. "Se tali modifiche non verranno apportate- ha concluso il presidente Burlando - impugneremo questa legge perchÚ lesiva degli interessi della nostra azienda". .  
   
 

<<BACK